The news is by your side.

Dall’Abruzzo alla Spagna: l’edizione 2022 di Vini Rosè by Concours Mondial de Bruxelles aprirà i giochi a marzo

175

Dopo l’esordio in terra abruzzese, la sessione dedicata ai vini rosati del Concours Mondial de Bruxelles 2022 farà tappa in Spagna e più precisamente nella regione interna di Valladolid. Ci eravamo lasciati poco più di 7 mesi fa all’Aquila. Il nostro capoluogo aveva avuto l’onore e l’intraprendenza di candidarsi come apripista di questa nuova competizione, nata come “costola” di uno dei più prestigiosi e storici concorsi internazionali sul vino. Il crescente interesse, in tutto il mondo, verso il mondo dei rosè, aveva convinto gli organizzatori a dedicare a questa tipologia di vini una sessione dedicata: e, per partire col piede giusto, quale terra migliore di quella abruzzese, che sul vino rosa ha solide tradizioni e vanta una qualità diffusa che non ha uguali in tutta Italia?

A marzo 2022, nel rispetto del suo animo itinerante, Vini Rosé by Concours Mondial de Bruxelles si trasferirà invece in terra spagnola, a Valladolid presso il Patio Herreriano, e riunirà circa 60 degustatori internazionali.

Si tratterà dell’evento di apertura dell’anno 2022, che vedrà il Concours Mondiale alle prese con la nuova e sfidante formula multi-sessione: oltre a questa dedicata ai vini rosé, ci saranno quella dedicata ai rossi&bianchi (la principale per numero di campioni in gara), quella dei vini fortificati e quella dei vini spumante.

L’organizzazione dell’evento a marzo mira a rispondere alle esigenze del mercato e al crescente interesse dei consumatori per i vini rosé. In tal modo, i produttori premiati disporranno già degli strumenti di promozione e di marketing necessari quando i loro vini saranno messi in commercio.

L’obiettivo è anche quello di sviluppare una piattaforma di comunicazione e d’incontro sul rosé. Gli organizzatori hanno scelto Valladolid per la particolare rilevanza del rosé nella provincia. Valladolid, che ha già ospitato il Concours Mondial de Bruxelles nel 2017, avrà ancora una volta l’occasione di mettere in mostra e promuovere le sue ricchezze turistiche, gastronomiche, culturali e, naturalmente, vitivinicole. Valladolid è l’unica provincia della penisola iberica a riunire cinque denominazioni di origine (Cigales, Rueda, Ribera del Duero, Toro e León), con oltre 27.000 ettari di vigneti di una ventina di vitigni. Per non parlare delle quattro “Strade del Vino”, considerate ormai tappe essenziali dell’enoturismo: Cicale, Rueda, Toro e Ribera del Duero.

Circa 60 degustatori internazionali, specializzati in vini rosé, si riuniranno presso il Museo di Arte Contemporanea Patio Herreriano per degustare i vini rosé del Concours Mondial de Bruxelles. Sono attesi 1.200-1.300 campioni che verranno degustati nell’arco di tre giorni, tra l’11 e il 13 marzo.

Le iscrizioni sono aperte fino al 18 febbraio 2022 e possono essere iscritti tutti i vini rosé, spumanti e frizzanti, nonché i vini dolci. Oltre alle medaglie d’oro e d’argento, verranno assegnati i seguenti trofei rivelazione:

  • Rivelazione Vino rosé tranquillo
  • Rivelazione Vino rosé effervescente
  • Rivelazione Vino rosé semi-secco
  • Rivelazione Vino rosé dolce
  • Rivelazione Vino rosé bio

Il Concorso
Il Concours Mondial de Bruxelles è un concorso internazionale durante il quale oltre 10.000 vini sono degustati e valutati da una giuria di professionisti. Degustatori esperti assaggiano i vini in concorso con un solo obiettivo: individuare prodotto di ineccepibile qualità, indipendentemente dall’etichetta e dal prestigio della denominazione. Il Concours Mondial de Bruxelles è uno dei più importanti eventi internazionali del settore.

Articoli più letti

Ultimi articoli