The news is by your side.

Uomo inglese trovato ferito a terra su lungofiume dei Poeti, indagano i carabinieri

9

Pescara. Indagini dei Carabinieri, a Pescara, dopo il ritrovamento di un uomo ferito avvenuto stamani sul lungofiume dei Poeti della città adriatica. L’uomo, 37 anni, ingegnere di nazionalità inglese, è ora ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Neurochirurgia dell’ospedale civile. Per i medici ha un trauma cranico-facciale, ferite e lesioni al viso e all’addome. Al momento non viene scartata dagli investigatori nessuna ipotesi. L’allarme è stato dato alle 7,30 da un passante che stava raggiungendo il posto di lavoro. Il ferito, era riverso a terra. Quando il ‘118’ è giunto sul posto lo hanno trovato in stato di semincoscienza.

I primi riscontri dei Carabinieri della Compagnia di Pescara, coordinati dal maggiore Claudio Scarponi, hanno permesso di
ricostruire la serata e parte della notte che l’uomo, un ingegnere, ha trascorso a Pescara, dove si trova per motivi di lavoro. Le immagini delle telecamere mostrano che l’uomo dai locali di Pescara Vecchia, dove si trovava da solo, intorno alle 4.30 di stamani si è allontanato sempre da solo in direzione del ponte e al momento non aveva nessun tipo di lesione. Rimane da accertare cosa sia successo in seguito. Al momento gli investigatori non escludono un’aggressione per futili motivi o per un tentativo di rapina, ma neanche una caduta rovinosa dal ponte, favorita magari dall’elevato tasso alcolemico riscontrato. Per ascoltare l’uomo si attende che i medici sciolgano la prognosi.

Articoli più letti

Ultimi articoli