The news is by your side.

Regionali: il triumvirato Morra-Marsilio-Foschi non convince Forza Italia. Ancora bocciature per Fratelli d’Italia

Ogni candidatura proposta si infrange contro il muro eretto dagli altri partiti

9

0L’Aquila. Scontro frontale tra Fratelli d’Italia e il resto della coalizione regionale di centrodestra. Diventa sempre più difficile, infatti, nascondere il malumore e l’acredine per la scelta di individuare nel partito di Giorgia Meloni il leader dello schieramento in occasione delle prossime regionali del 10 febbraio.

Forza Italia ha bocciato di netto il triumvirato composto dal coordinatore regionale di Fdi, Giandonato Morra, dal senatore Marco Marsilio e dal cardiochirurgo Massimiliano Foschi. Uno di questi tre, infatti, dovrebbe essere quello destinato alla candidatura per la presidenza.

Già, dovrebbe, se non fosse che ormai qualsiasi proposta viene respinta con fermezza e decisione. Dimostrazione, questa, che non è più un gioco di nomi a stufare gli altri schieramenti bensì l’aver attribuito la leadership regionale a un movimento che in Abruzzo non arriva al 5% dei voti. Il più debole, quindi, tra quelli presenti in coalizione.

E questo lo sanno bene sia Forza Italia che, soprattutto, la Lega che proseguono incessantemente nella loro opera di condizionamento dei vertici della coalizione, rea di aver consegnato con troppa leggerezza la regione a un partito destinato a soccombere fin dal principio qualora non dovesse fare un passo un passo indietro e defilarsi in favore degli altri due che, voti alla mano, possono fare la differenza. Ma attenzione a tirare troppo la corda, però.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli