The news is by your side.

L’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo al voto; Imperiale: “una nuova partenza per lo sviluppo della professione”

4

L’Aquila. Dopo un periodo di prorogatio disposto dal Governo, l’Ordine Regionale dei Giornalisti d’Abruzzo torna al voto. Il 1° Ottobre 2017 sarà dunque una occasione da dover e poter cogliere per contribuire alla affermazione della professione, e per sviluppare nella logica di una continuità ma in evoluzione il contesto professionale del giornalismo abruzzese. E’ stato presentato il documento ufficiale che accompagna questa elezione, e nel quale si coglie tutta l’importanza di questo appuntamento. “Ci troviamo di fronte ad una situazione – afferma Daniele Imperiale candidato nell’elenco pubblicisti – in cui ognuno di noi deve dare il suo contributo e dare forza al nostro ordine professionale regionale. Il momento storico che stiamo vivendo, l’avvento dei social media, della new communication e dei sistemi informatici ci porta a riflettere e a porre una forte attenzione su nuovi progetti che possano fornire elementi di crescita e di opportunità professionali da dover cogliere. Il giornalismo del terzo millennio avanzato, deve sicuramente tener conto del pregresso, di ciò che ha fatto la storia della professione a livello regionale, prendendo esempio da grandi professionisti che hanno dato e che conferiscono tuttora lustro nel nostro settore. Ora c’è il dovere di abbinare l’esperienza del passato guardando ad un futuro in cui noi tutti siamo chiamati ad essere protagonisti quello delle nuove frontiere della comunicazione. Sussiste oggi più che mai l’esigenza di una deontologia professionale certificata che abbia il compito di favorire l’immissione di una corretta informazione sul web, abbinando la nostra deontologia a quella di altre importanti settori professionali. La garanzia del giornalismo oggi è la ricerca di una verità, di una fonte che di fatto è un marchio di garanzia per chi legge. La facoltà di scrivere nei blog, nei social media ha fatto sì che il web sia diventato una giungla in cui tutti possono scrivere tutto. Noi abbiamo il dovere come Ordine  professionale di fare formazione attenta e mirata anche e soprattutto sugli strumenti di cui oggi disponiamo, sui rischi delle fake news che possono in alcuni ambiti anche mettere a repentaglio la sicurezza pubblica. Nostro dovere dunque – conclude Daniele Imperiale –  è impegnarci nel caratterizzare questa elezione in maniera forte, cogliendo l’occasione per un raccordo di azione territoriale in gruppi di lavoro e consultazioni che diventi un modus operandi che porti crescita e collaborazione a 360°. Il nuovo consiglio regionale, ha la possibilità dunque di annoverare il meglio di esperienze ed equilibri già sperimentate, con nuovi impegni professionali a garanzia di una professione prestigiosa in cui tutti noi fortemente crediamo e ci riconosciamo.”

Scrivi; che sia una lettera, un diario o solo qualche nota mentre parli al telefono, ma scrivi. Nello scrivere, ci avviciniamo a Dio e agli altri. Se vuoi capire meglio il tuo ruolo nel mondo, scrivi. Prova a metterci l’anima nello scrivere, anche se nessuno legge le tue parole – o peggio, anche se qualcuno finisce col leggere ciò che non avresti voluto fosse letto. Il semplice fatto di scrivere ci aiuta a organizzare i nostri pensieri e a vedere più chiaramente cosa abbiamo intorno. Una carta e una penna fanno miracoli – alleviano il dolore, rendono i sogni realtà e ricordano una speranza perduta.    La parola è potere.” (P.Coelho)

 

Articoli più letti

Ultimi articoli