The news is by your side.

Coronavirus, in Abruzzo rapido aumento dei ricoveri: tasso positività al 10,5%

I nuovi casi sono 535, 10 i decessi. La località più colpita è Pescara (+64)

2.321

Pescara. Ancora altissimi i numeri dell’emergenza coronavirus in Abruzzo. Sono 535 i nuovi casi daccertati nelle ultime ore. Sono emersi dall’analisi di 5.101 tamponi molecolari: è risultato positivo il 10,49% dei campioni. Si registrano dieci decessi recenti, che fanno salire il bilancio delle vittime a 1.662.

Prosegue l’aumento dei ricoveri, che passano dai 673 di ieri ai 693 di oggi. Altissimo, però, il dato sui guariti: nelle ultime ore ben 628. I nuovi positivi hanno età compresa tra 7 mesi e 103 anni. Quelli con meno di 19 anni sono 83: sei in provincia dell’Aquila, 30 in provincia di Pescara, 31 in provincia di Chieti e 16 in provincia di Teramo. I dieci decessi, due dei quali relativi ai giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl, riguardano persone di età compresa tra 52 e 93 anni: tre in provincia di Chieti, una in provincia di Teramo, una in provincia di Pescara, quattro in provincia dell’Aquila e una residente fuori regione.

Gli attualmente positivi sono 12.720 (-103): 617 pazienti (+22) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva e 76 (-2, con 7 nuovi ricoveri) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 12027 (-123) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono complessivamente 37.917. Nelle ultime ore sono stati eseguiti anche 6.372 test antigenici.

La località con più nuovi casi è Pescara (64), seguita da Chieti (33), Montesilvano (23) e Teramo (20). A livello provinciale, in testa c’è il Chietino (+172), seguito a ruota dal Pescarese (+160). Poi ci sono il Teramano (+100) e l’Aquilano (+48).

Articoli più letti

Ultimi articoli