The news is by your side.

Al via i lavori di riqualificazione su via Caravaggio, via Bernini e via Tiepolo, “Necessaria sicurezza”

15

Pescara. Partiranno domani con l’allestimento del cantiere, i lavori di riqualificazione che interesseranno via Bernini, via Caravaggio e via Tiepolo. Oggi, si è svolta la presentazione in conferenza con il sindaco Marco Alessandrini, il vicesindaco Antonio Blasioli, il consigliere comunale Stefano Casciano che ha seguito l’iter, Massimo Cantagallo per il Settore Lavori pubblici. “In questi giorni continuiamo a rendere pubblico il frutto di un quotidiano lavoro cominciato con il nostro insediamento”, ha affermato il primo cittadino, “Non abbiamo perso un giorno nella costante ricerca di risorse ed economie da destinare a nuovi interventi e oggi aumentano risultati perché in questi anni abbiamo rimesso in moto programmazione, recepimento e recupero di tutto il possibile. La zona che verrà interessata al momento al momento vede un incrocio pericoloso ed è difficoltoso girare, con la rotatoria sarà più agevole e sicura, insieme ai marciapiedi che verranno fatti e agli altri interventi”.

“Queste risorse sono necessarie per mettere in sicurezza via Caravaggio, da via Tiepolo fino al Parcheggio del Globo”, ha sottolineato il vicesindaco, Antonio Blasioli, “Agiamo con risorse rinvenute dal progetto di prolungamento di via dell’Emigrante, con quel ribasso abbiamo ottenuto 97.000 euro, che è l’importo a base dei lavori aggiudicati all’Impresa edile stradale Domenico De Luca di Tagliacozzo con un ribasso del 29 per cento. La ditta comincerà domani, ha già lavorato su Pescara e sono certo che la conoscenza della città e dei flussi di traffico consenta un’organizzazione tale da poter finire prima dei 90 giorni previsti”. Continua, “In merito agli interventi, si andrà a prendere l’asse di via Caravaggio che è molto trafficato e lo riqualificheremo, allargando i marciapiedi che non raggiungono l’ampiezza di 1,50 cm, e realizzandoli ex novo laddove mancanti. Metteremo in sicurezza l’incrocio fra via Bernini, via Caravaggio e il sottopasso ferroviario. Quello è uno degli incroci più a rischio della zona, infatti realizzeremo una rotatoria che avrà in primis la funzione di rallentare la velocità delle auto sul crocevia, oltre che la fluidificazione dei flussi di traffico. Inoltre i lavori uniformeranno le vie a quanto realizzato già in via delle Fornaci, dove ci approssimiamo a fare il secondo tratto, una volta completati gli interventi più a monte. Infine la zona è situata nell’area dell’intervento da 1.300.000 euro previsto dal bando della Presidenza del Consiglio per le periferie, il che significa continuare a lavorare per la mobilità e la sicurezza dell’utenza debole anche nella zona nord della città”.

“Questa rotatoria è attesa da quasi dieci anni” conclude il consigliere Stefano Casciano,”non è solo un elemento di arredo, ma serve a dare ordine al flusso veicolare ed è un disincentivo all’alta velocità, specie per le auto che transitano in zona di notte. Altro aspetto importante è il fatto che dopo 50 anni finalmente verrà realizzato il marciapiede sul lato nord di via Bernini, una vera e propria svolta per la mobilità in sicurezza di almeno 40 famiglie che potranno circolare a piedi senza temere di essere investiti”.

Articoli più letti

Ultimi articoli