The news is by your side.

Via libera di Bruxelles ai fondi destinati alla marineria pescarese

1

Pescara. E’ stato approvato il via libera da parte della Commissione Europea al sostegno da parte della Regione Abruzzo di 2,5 milioni di euro destinati alle marinerie pescaresi che, per oltre un anno, dal 2012 al 2013 erano rimaste ferme a causa del mancato dragaggio del porto di Pescara. A dare la notizia è l’Ufficio di Coldiretti a Bruxelles, dove oggi pomeriggio è stato deliberato l’importante provvedimento che segna la fine di un periodo particolarmente buio per il trabocchi maresettore ittico abruzzese e in particolare pescarese. Un importante traguardo, a cui si è arrivati grazie anche all’opera di pressing di Coldiretti Impresa pesca che ha tenuto particolarmente a cuore la situazione non perdendo mai di vista l’obiettivo. Lo stesso responsabile nazionale Tonino Giardini era stato lo scorso anno a Pescara per discutere delle problematiche legate al mancato dragaggio del porto e farsene portavoce, poi, nelle sedi nazionali e internazionali più opportune. “Si chiude finalmente un periodo difficile e tormentato per molte imprese ittiche”, ha commentato Giardini “siamo contenti del risultato ottenuto, auspicando ora nell’erogazione prossima dei finanziamenti stanziati”.

Articoli più letti

Ultimi articoli