The news is by your side.

Vende bevande alcoliche a studenti minorenni, sanzionato commerciante

2

Roccaraso. I carabinieri di Roccaraso, nel corso di un controllo, hanno sanzionato amministrativamente un commerciante di quel centro per aver venduto una bevanda alcolica ad un minorenne. L’intervento si è reso necessario poiché i militari della locale Stazione Carabinieri, in stretta sinergia con gli educatori dell’Istituto Alberghiero avevano appreso che, spesso, alcuni alunni del convitto, rientravano la sera in evidente stato di ebbrezza alcolica. Si trattava di ragazzi di circa 15 anni, il cui aspetto lasciava facilmente intuire che si trattava di minorenni, a cui è vietato veimagesndere bevande alcoliche ai sensi dell’articolo 14 ter della Legge n. 125 del 30/03/2001. Nel caso specifico, era stata venduta una birra ad un ragazzo di 15 anni ed il venditore non si era premurato di chiedergli un documento comprovante l’età. Il caso specifico può sembrare di minore importanza, tuttavia è importante evitare nei ragazzi di giovane età, comportamenti sbagliati e potenzialmente pericolosi per la salute. Evidentemente il consumo di bevande alcoliche sin dall’adolescenza, rientra fra quei comportamenti che è necessario prevenire, poiché in assenza della dovuta maturità, può facilmente condurre ad atteggiamenti pericolosi, senza contare i rischi per la salute. Pertanto è necessario che tutti i commercianti, a prescindere dal rispetto della norma che vieta la vendita di bevande alcoliche ai minorenni, devono rendersi conto delle motivazioni che hanno indotto il legislatore ad introdurla.

Articoli più letti

Ultimi articoli