The news is by your side.

Vaccini, Abruzzo quartultimo per somministrazioni, consegnate in regione 53mila dosi

97

L’Aquila. Prosegue lentamente la campagna di vaccinazioni in Abruzzo, al punto di posizionarsi quartultimo per somministrazioni con 53mila dosi consegnate fino ad adesso. Rimangono punti di distribuzione Chieti con l’ospedale SS Annunziata, Lanciano con  l’ospedale Renzetti, Vasto con l’ospedale San Pio, mentre per Aquila resta riferimento per la campagna vaccinale l’ospedale San Salvatore, ad  Avezzano l’ospedale SS Filippo e Nicola, per concludere con l’ospedale Spirito Santo di Pescara.

 

L’assessore alla Salute  Nicoletta Verì, l’aveva definito “un grande test tecnologico” quello del sistema informatico per la registrazione alla manifestazione d’interesse della campagna vaccinale, il tutto attraverso pochi dati alla mano come il codice fiscale, il numero di tessera sanitaria e il codice di esenzione ticket per coloro appartenenti alla categoria fragili e affetti da malattie croniche o rare. “Un sistema che viene aggiornato e potenziato di ora in ora, introducendo correttivi e nuove funzionalità in vista delle successive fasi della vaccinazione, che vedranno coinvolte fasce sempre più ampie di popolazione” conclude l’assessore della regione Abruzzo.

 

Da inizio campagna  in Abruzzo sono state somministrate 26298 dosi vaccinali a fronte di 38680 dosi consegnate, con una distribuzione delle somministrazioni rispetto alle consegne pari al 68%. In Italia le dosi somministrate dall’inizio dalla compagna vaccinale sono 1794630, con un totale di dosi consegnate pari a 2319135 e un rapporto  percentuale distribuzioni/consegne pari al 77,4%.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli