The news is by your side.

Uomo scomparso a Paglieta, trovato corpo senza vita: disposta l’autopsia

Dopo due giorni di ricerche delle forze dell'ordine, rinvenuto in una zona boschiva

791

Chieti. Dopo due giorni di ricerche, coordinate dalla prefettura di Chieti, è stato trovato morto nel pomeriggio, Gino Di Nella, 76 anni, di Paglieta. Alle attività di ricerca stavano partecipando i carabinieri di Atessa, coordinati dal capitano Alfonso Venturi, vigili del fuoco di Chieti, protezione civile con unità cinofile, volontari e vigili urbani.

Il cadavere è stato scoperto dai vigili del fuoco in località Colle Martino, una zona boschiva alla periferia di Paglieta dove solitamente l’uomo, che viveva solo in un’ abitazione di corso Garibaldi, andava in cerca di asparagi. Proprio i conoscenti avevano indicato la zona ipotizzando l’ennesima passeggiata. Il corpo era in stato di decomposizione.

Pur ipotizzando un improvviso malore per stabilire i reali motivi del decesso ci sarà l’autopsia disposta dal pm di Lanciano Francesco Carusi. L’uomo, celibe, affetto da qualche problema comportamentale, ma socievole, viveva da solo e non aveva costanti rapporti con i famigliari. L’ultima volta che era stato visto in paese è stato a fine aprile. A dare l’allarme è stato un amico che non vedendolo da giorni ha poi avvisato i famigliari, i quali, l’altra sera, ne hanno segnalato la scomparsa. Ieri era poi partita la ricerca ufficiale.

Articoli più letti

Ultimi articoli