The news is by your side.

Un corso all’Aquila per promuovere il Nordic Walking tra i medici, domani appuntamento a Villa Gioia

2

L’Aquila. Passa dal Medico il primo step per la successiva diffusione fra la popolazione del nordic walking. Domani si svolge all’Aquila, nella sede comunale di Villa Gioia dalle 9, il corso “Aspetti preventivi e riabilitativi della camminata nordica”, organizzato dalla Associazione scientifica A.L.B.A. (Ass.ne Lifestyle, Benessere e Alimentazione) di L’Aquila, attiva da anni nel campo della ricerca didattica sulla prescrizione dell’attività motoria.L’iniziativa è inserita nel programma nazionale di Educazione Continua in Medicina, teso a formare i partecipanti circa i benefici per la salute ottenibili in ambito metabolico e posturale con il Nordic Walking, al fine di promuovere la disciplina fra i propri pazienti. Il Nordic Walking, o Camminata Nordica, in italiano, può rappresentare un valido ausilio per l’Operatore, Medico e non, al fine di disporre di un’attività motoria facile da apprendere e praticare, adatta a tutti ed estremamente efficace al fine di mantenere una buona postura e migliorare il livello complessivo di benessere. Il corso è inserito nel quadro delle manifestazioni della Giornata nazionale del Diabete ed ha il patrocinio di ANWI, Associazione Nordic Walking Italia, per la quale interverrà il presidente Claudio Bellucci, ed ha l’obiettivo di sensibilizzare, attraverso i medici, la popolazione in ottica di successive iniziative. “Il coinvolgimento del Medico, ed in futuro si auspica di altre figure professionali, è essenziale per la diffusione fra i pazienti” afferma Francesco Fagnani, presidente A.L.B.Adownload (4). (in cui oltre il 50% del Direttivo pratica il nordic) e istruttore nazionale certificato “il Nordic Wolking è ideale perché è un’attività fisica sicura, naturale, dinamica, efficiente e adatta a tutti, in grado di allenare tutto il corpo in un modo simmetrico e bilanciato. Esso è anche una disciplina praticabile ovunque ed a costi praticamente nulli”. “La promozione dell’attività fisica a scopo salutare” sostiene Rossella Iannarelli diabetologo e consigliere Diabete Italia “ha un ruolo indispensabile per contrastare la dilagante sedentarietà che si traduce in un incremento progressivo di obesità, diabete, malattie cardiovascolari, respiratorie croniche e neoplasie. Una regolare e costante attività fisica non ha solo un ruolo preventivo, ma rappresenta anche un ausilio nella terapia di varie patologie croniche. Numerose evidenze scientifiche dimostrano che nelle persone con diabete, sia di tipo 2 che di tipo 1, un esercizio fisico regolare e di volume adeguato è efficace nel migliorare il controllo glicemico, migliorando la qualità di vita e il benessere percepito e riducendo i costi del trattamento.” Interverranno al corso Antonello Bernardi, Direttore UOSD Riabilitazione Territoriale, Ospedale Civile San Salvatore, L’Aquila, insieme a tre membri del Direttivo A.L.B.A.: Giuseppe D’ascenzo, Cardiologo di riferimento territoriale, ASREM Molise, Cinzia Guidotti, Moderatore, Dermatologo, titolare Servizio Dermatologia ASL RMA e Nicoletta Proietti, Consulente alimentare e per lo stile di vita “praticare il nordic walking valutando precedentemente il livello iniziale della propria condizione fa rendere conto al praticante di quanto semplice e quanto motivante sia il raggiungimento giorno dopo giorno di un maggiore benessere psico-fisico generale, facendolo appassionare all’attività motoria”. Importante il patrocinio del Comune di L’Aquila, Assessorato allo Sport, che verrà rappresentato da Emanuela Iorio, Medico e convinta sostenitrice di tali iniziative. Per partecipare al corso, gratuito e rivolto esclusivamente a medici,www.albaauxilia.eu, Corsi ECM.

Articoli più letti

Ultimi articoli