The news is by your side.

Ultraleggero schiantato nel Teramano: è morto uno dei due feriti, aveva 51 anni

396

Pescara. Non ce l’ha fatta l’uomo tedesco di 51 anni, F.P., che era finito in gravi condizioni all’ospedale di Pescara in seguito ad un incidente con un ultraleggero caduto nel pomeriggio sull’avvio di superficie di Corropoli (Teramo).

L’uomo è morto poco prima delle 19 in pronto soccorso: arrivato in condizioni disperate, non si è mai ripreso. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

All’ospedale di Teramo è invece ricoverato in gravi condizioni un suo connazionale di 57 anni che era a bordo del velivolo con lui. Degli accertamenti si occupano i Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica (Teramo). L’ultraleggero era decollato intorno alle 11 di stamattina dall’aviosuperficie di Calatabiano a Catania e si trovava in fase di atterraggio presso l’aviosuperfice di Corropoli.

Il velivolo, un biposto UL/FK 14 B Polaris, era decollato questa mattina intorno alle 11 dall’aviosuperficie di Calatabiano a Catania ma in fase di atterraggio presso l’aviosuperficie di Corropoli, a causa di problemi tecnici, si è schiantato violentemente al suolo.

L’incidente si è verificato intorno alle 14.30 e sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco del distaccamento di Nereto con un’autopompa e un fuoristrada con modulo antincendio, che hanno provveduto a liberare i due uomini, rimasti incastrati nelle lamiere. Nell’impatto i due uomini hanno riportato importanti fratture e traumi e dopo essere stati stabilizzati dal personale del 118 sono stati trasferiti in eliambulanza negli ospedali di Teramo e Pescara.
Ma per F. non c’è stato nulla da fare.

Ultraleggero precipita e si schianta: due tedeschi 60enni feriti gravemente

Articoli più letti

Ultimi articoli