The news is by your side.

Tutto pronto a Borgorose per la terza edizione di “Borgo In Canto”, contest artistico ideato da Michela Olivieri

18

Borgorose. Negli anni in cui i giovani talenti musicali denunciano carenza di spazi e vetrine per mettere in mostra il proprio talento, c’è chi non si rassegna a convivere con queste lacune e investe anima e corpo per colmarle. E’ il caso di Borgo In Canto, contest artistico ideato, organizzato e promosso da Michela Olivieri, cantante avezzanese titolare dell’Accademia Di Canto “Sound & Soul”. Della rassegna Michela è anche direttrice artistica, ben coadiuvata e supportata da Noemi Rapetti nella veste di direttrice esecutiva.

“Nasce tutto dall’esperienza personale che in questi anni mi ha consentito di vivere con passione, ma anche con grande spirito di sacrificio, la scena musicale italiana” spiega Michela, vocal coach diplomata in canto lirico al conservatorio A. Casella dell’Aquila e responsabile regionale del metodo P.A.S.S. “Avendole vissute in prima persona, so perfettamente quali sono le ambizioni che muovono i ragazzi, così come le loro esigenze. Organizzare uno show è facile, ma ciò di cui necessitano è sviluppare e stuzzicare il loro talento. Per farlo ho voluto creare un evento ad hoc, con giornate di masterclass alla presenza di docenti di indiscussa professionalità e competenza completato da un evento conclusivo in cui i partecipanti possono dare sfoggio a tutta la loro straordinaria voglia di palcoscenico” spiega Michela Olivieri. “Ringraziamento particolare va al sindaco di Borgorose Mariano Calisse e all’amministrazione comunale tutta che, fin dalla prima edizione, ci ha accolto con grande entusiasmo e voglia di condividere il progetto”.

Nel corso di questi tre giorni di Borgo In Canto, fissati nelle date del 1-2-3 agosto, si alterneranno due percorsi, uno didattico e uno espressivo. Il primo si rende necessario per una crescita artistica solida e intensa. Avverrà nei workshop alla presenza di grandi artisti del panorama musicale italiano e internazionale che saranno presenti lì, a loro disposizione: Piero Pelù, Cheryl Porter, Roberta Faccani, Luca Pitteri, Massimo Cotto, Gianni Testa, Leopoldo Lombardi. Il secondo, invece, consentirà ai finalisti di esibirsi su un palcoscenico degno dei professionisti del settore.

Gli ospiti sopra citati, inoltre, rappresenteranno la giuria che si occuperà di valutare e riconoscere i giovani talenti presenti alla manifestazione. Ma non finisce qui, perché la volontà di crescere come organizzazione e come appuntamento musicale ha portato Michela, Noemi e tutto lo staff dell’associazione a individuare in due eventi paralleli un ulteriore momento di approfondimento, confronto e crescita. Per la terza edizione di Borgo in Canto è prevista la collaborazione con il METODO P.A.S.S. capitanato da Valentina Spampinato, artista dinamica, determinata e travolgente. Lorenzo Ciuffreda e Giovanni Cuciniello, nel corso della serata del 3 agosto, assegneranno degli accessi in finale al premio Umberto Giardano per coloro che si distingueranno per particolari capacità canore.

Il pomeriggio di venerdì 2 agosto, il giornalista Federico Falcone presenterà “Rock Live”, il nuovo libro del giornalista e speaker radiofonico Massimo Cotto. Un viaggio attraverso le emozioni, le verità e i segreti dei backstage dei più leggendari concerti rock. La mattina del 3, alle 12.30, invece, si terrà la conferenza stampa di chiusura della rassegna. Presenti gli ospiti, i partecipanti e la stampa. Entrambi gli appuntamenti sono a ingresso gratuito e si terranno alla sala consiliare del municipio di Borgorose.

Articoli più letti

Ultimi articoli