The news is by your side.

Tutela e valorizzazione della biodiversità arriva la convenzione tra Cfs e museo Universita’ Chieti-Pescara

2

Pescara. Per intensificare la collaborazione nelle attivita’ di educazione ambientale sara’ firmata domani presso il Rettorato dell’Universita’ degli studi “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara una convenzione tra il Comando Regionale Abruzzo del Corpo Forestale dello Stato e il Museo dello stesso ateneo.IMG_2160Tra le iniziative piu’ rilevanti la realizzazione di una esposizione (all’interno del Museo universitario) per presentare una parte del patrimonio naturalistico di cui e’ depositario il Corpo forestale dello Stato in forza dei sequestri effettuati nella lotta al traffico illecito di specie in pericolo. Questi reperti costituiscono una importantissima testimonianza dei crimini perpetrati contro la conservazione della flora e fauna selvatiche e la loro corretta esposizione, unita a corretti messaggi educativi, contribuisce ad innalzare il livello di coscienza collettiva sulla necessita’ di un uso sostenibile delle risorse, assicurando il mantenimento della biodiversita’ globale – dicono i promotori dell’iniziativa. Creando un collante tra i firmatari della convenzione si vuole stimolare, incentivare e implementare l’attivita’ scolastica di ogni ordine e grado proprio mediante l’esposizione e la fruizione del patrimonio che verra’ condiviso. La convenzione prevede anche aspetti formativi, con predisposizione ed erogazione di corsi specifici da tenersi all’interno del Museo. Gli spazi del Rettorato dove avverra’ la firma sono quelli di Chieti.

Articoli più letti

Ultimi articoli