The news is by your side.

Turista fa pipì in pubblico, il bagnino lo richiama e lui estrae un coltello dalla tasca

1

Alba Adriatica. Brandisce minaccioso un coltello dopo essere stato richiamato dai bagnini perché faceva pipì senza curarsi dei presenti. Per questo un turista laziale di 46 anni è stato denunciato a piede libero per minaccia grave e porto abusivo di coltelli. Quando sono intervenuti i carabinieri di Alba Adriatica allertati dal salvamcarabinieri spiaggia mareento ne aveva con sé due. Il fatto è accaduto nei pressi di uno stabilimento balneare di Alba Adriatica. Il primo ad intervenire è stato un finanziarie fuori servizio, poi i carabinieri hanno fatto il resto portandolo in caserma per l’identificazione. I coltelli sono stati sequestrati. Si era guadagnato una denuncia a piede libero per minaccia aggravata e porto abusivo di arma da taglio, ma nemmeno 24 dopo il 46enne turista laziale è stato di nuovo denunciato. La scorsa notte, infatti, l’uomo che ha manifestato evidentemente squilibri mentali, ha fatto irruzione in un appartamento della palazzina dove alloggia ad Alba Adriatica (Teramo) terrorizzando e minacciando due donne che stava dormendo. A quel punto sono dovuti di nuovo intervenire i carabinieri per sottoporre il 46enne a trattamento sanitario obbligatorio. Ora si trova in psichiatria all’ospedale di Giulianova (Teramo). Deve rispondere di violazione di domicilio aggravato, porto abusivo di coltello (che teneva in tasca) e minaccia aggravata.

Articoli più letti

Ultimi articoli