The news is by your side.

Truffa un anziano di 450 euro e falsifica un contratto di energia elettrica, denunciato 42enne

L'anziano ha trovato il coraggio denunciarlo, l'uomo è accusato di truffa

11

Chieti. Un uomo di 42 anni originario della provincia di Pescara è stato denunciato dalla
Squadra Mobile della Questura di Chieti per sostituzione di persona e truffa ai danni di un anziano di Chieti di anni. Il 42enne, procacciatore di affari intermediario di una compagnia per la fornitura di energia elettrica, dopo aver conquistato la fiducia dell’anziano a seguito di ripetute visite effettuate presso la sua abitazione, è riuscito a farsi consegnare a più riprese dalla vittima 450 euro, somma necessaria, a suo dire per avviare la pratica con il nuovo gestore e revocare il precedente contratto di fornitura.

Oltre a ciò l’uomo ha falsificato la firma dell’anziano sottoscrivendo il nuovo contratto di fornitura, percependo così anche la relativa provvigione da parte dell’azienda, assolutamente all’oscuro della condotta truffaldina dell’intermediario. I fatti risalgono all’inizio di quest’anno, ma solo dopo qualche mese l’ 81enne ha trovato il coraggio di confidare il raggiro subito al figlio avvocato e che risiede fuori regione, il quale ha coadiuvato il padre nel denunciare l’accaduto presso la
Questura di Chieti. Le successive indagini condotte dalla terza Sezione della Squadra Mobile hanno permesso di ricostruire l’intera vicenda e di identificare il procacciatore infedele.

Articoli più letti

Ultimi articoli