The news is by your side.

Truffa del finto carabiniere, ma l’anziana chiama quelli veri e incastra due pregiudicati napoletani

3

Chieti. Si era presentato al telefono come maresciallo dei carabinieri per convincere l’anziana vittima, una 81enne pensionata di Ortona (Chieti) a versare la somma di 5.000 euro da dare ad un fantomatico avvocato per far scarcerare la figlia della donna, fermata e arrestata dai militari alla guida di un veicolo privo di copertura assicurativa. L’anziana donna, ricordando le indicazioni piu’ volte ricevute nel corso dei numerosi incontri pubblici tenuti dai carabinieri per mettere in guardia le fasce piu’ deboli della popolazione, ha dapprima finto di abboccare, poi ha chiamato la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Ortona.

I militari dell’Arma hanno predisposto un servizio di appostamento sotto l’abitazione della vittima, in pieno centro cittadino, dove hanno sorpreso due 40enni pluripregiudicati napoletani che si apprestavano a entrare nell’abitazione dell’anziana per prelevare la somma richiesta. I due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Chieti per tentata truffa.

Articoli più letti

Ultimi articoli