The news is by your side.

Trentunenne senza fissa dimora fermato mentre spaccia cocaina, arrestato e portato in carcere

236

Celano. Arrestato mentre spacciava cocaina a Borgo Ottomila, a Celano. Si tratta di un 31enne di origine magrebina, senza fissa dimora, fermato questa sera dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia dei carabinieri di Avezzano, al comando del tenente Bruno Tarantini, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 31enne è stato bloccato dai militari dell’Arma e la droga è stata recuperata e sequestrata.

L’uomo è stato trasferito al carcere di Vasto.

Un segnale importante, quello dei carabinieri agli ordini del capitano Luigi Strianese, in una borgata spesso a rischio di episodi di questo tipo. Nel 2015, il padre di un giovane, stanco di vedere lo spaccio si mise a sparare in aria. All’arrivo dei carabinieri spiegò che era disperato perché nella piccola comunità si erano stancati di “subire” lo spaccio tra giovani.

Qualche anno dopo arrivò la denuncia di una madre che diffuse le immagini dello spaccio tra i bambini che giocavano a pallone nella piazzetta della borgata.

Tutti episodi ai quali sono seguite denunce e arresti di cittadini extracomunitari arrivati dal nord Africa.

I carabinieri sono a lavoro già da tempo sull’area, per individuare non solo gli spacciatori ma anche gli acquirenti che sembrerebbe arrivino da Celano e da altri paesi limitrofi della Marsica e che siano tutti italiani.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli