The news is by your side.

Tre operai morti in una fabbrica, a Teramo 15 minuti sospensione dal lavoro durante i funerali

16

Teramo. Quindici minuti di sospensione dal lavoro, per ogni fine turno, in occasione dei funerali dei tre operai morti in una fabbrica metalmeccanica di Milano. È l’iniziativa promossa dai sindacati di categoria e che coinvolgerà i lavoratori e le lavoratrici delle aziende metalmeccaniche della provincia di Teramo, che in questo modo esprimeranno la propria solidarietà alle famiglie delle tre vittime sul lavoro, cercando anche di sensibilizzare aziende ed istituzioni sul tema della sicurezza sul lavoro. “L’incidente occorso martedì scorso in una fabbrica metalmeccanica di Milano in cui hanno perso la vita tre operai, è solo l’ultimo evento in ordine di tempo, del racconto della quotidianità del lavoro in Italia, che sta prendendo sempre più la forma di un bollettino di guerra – dichiarano in una nota le segreterie provinciali di Fim Cisl e Fiom Cgil –

La crisi ed il conseguente peggioramento delle condizioni di lavoro, troppo spesso, hanno fatto sacrificare il tema della salute e della sicurezza sull’altare del profitto e della produttività”. Una situazione nella quale la tragedia di Milano, per i sindacati, evidenzia la necessità di uscire, da subito, dalla contrapposizione tra sicurezza e garanzia occupazionale. “È necessario che la competitività delle aziende smetta di passare dall’abbattimento dei costi del lavoro e si sposti sulla qualità e l’innovazione” concludono i sindacati.

Articoli più letti

Ultimi articoli