The news is by your side.

Traffico illegale di bambini, arrestata 45enne albanese. Deve scontare tre anni

6

Pescara.  E’ stata rintracciata e arrestata dal personale della squadra mobile di Pescara, diAnziana trovata morta in casa a Milano, ipotesi omicidioretto da Pierfrancesco Muriana, la 45enne albanese Xhuljeta Petalli che nell’agosto del 2002 fini’ in carcere con il marito nell’ambito di una inchiesta della Procura di Repubblica di Pescara su un presunto traffico di bambini tra l’Italia e l’Albania. La donna e il marito Ramis erano accusati di aver fatto arrivare in Italia 36 bambini albanesi di cui si erano poi perse le tracce. Ora per la donna e’ arrivata la condanna definitiva della Corte d’Appello dell’Aquila a due anni, 11 mesi e 29 giorni di reclusione. La polizia l’ha condotta al carcere di Chieti. A luglio era arrivata la condanna definitiva anche per il marito: per lui la pena da scontare e’ di 4 anni e 11 mesi ed era stato trasferito in carcere a Pescara. I reati contestati: concorso e favoreggiamento all’immigrazione clandestina nonche’ riduzione in schiavitu’ di minori. Il caso fece scalpore, nel 2002, in quanto si temeva che i bimbi venissero portati in Italia dai due, che vivevano e lavoravano a Pescara e avevano tre figli, per essere destinati all’accattonaggio o al mercato della pedofilia o dell’adozione illegale, nonche’ alla compravendita di organi.

Articoli più letti

Ultimi articoli