The news is by your side.

Terremoto: stop alle donazioni di cibo, vestiti e farmaci

13

solidarietà beni prima necessita raccoltaLa Dicomac, ( Direzione di Comando e Controllo di Rieti) ha invitato i cittadini a sospendere le raccolte di generi di prima necessità. Dopo il terremoto del 24 agosto scorso c’è stata da parte della cittadinanza una straordinaria mobilitazione in favore delle persone coinvolte nell’emergenza, anche attraverso raccolte di cibo, vestiario, farmaci e giochi per i bambini. Questi gesti di grande generosità hanno permesso di raccogliere grandi quantitativi di beni. Tuttavia l’attività di smistamento del materiale impegna molti operatori, soprattutto volontari e le quantità sono ormai più che sufficienti. Per questo, la Direzione di Comando e Controllo di Rieti, in raccordo con gli altri centri di coordinamento sul territorio e le Organizzazioni di volontariato, nel ringraziare tutti i cittadini per la disponibilità dimostrata sinora invita in questa fase a sospendere questo tipo di donazione.

Roberto Tibaldi

Articoli più letti

Ultimi articoli