The news is by your side.

Terminati i lavori di ripascimento dell’arenile di Silvi sud, Scordella: soddisfatti per la risoluzione del problema

48

Silvi Marina.  Sono terminati i lavori di ripascimento dell’arenile di Silvi sud nel tratto compreso tra lo stabilimento balneare Shaula e il Circolo Nautico. Un tratto di spiaggia lungo circa 500 metri, che grazie agli importanti interventi è tornato nuovamente fruibile, recuperando circa 20 metri di profondità. I lavori sono stati finanziati dalla Regione Abruzzo ed hanno interessato diversi comuni della costa abruzzese. L’investimento che l’ente ha riservato a Silvi è stato pari a 70mila euro, fondi assegnati già il 29 aprile scorso. I lavori sono stati progettati ed appaltati dal servizio demanio marittimo del Comune di Silvi, dal nucleo di progettazione e dalla direzione lavori composta dall’ingegner Nazzareno Ferrante e dai geometri Mauro D’Anteo e Luigi D’Amario. Al termine dell’iter che ha portato ad ottenere tutte le autorizzazioni necessarie per legge, i lavori sono stati aggiudicati lo scorso 6 giugno. Un iter complesso che ha portato a iniziare le operazioni di ripascimento solo dopo l’intervento del Co.Ge.Vo, il consorzio di gestione vongole. I lavori hanno subito dei ritardi anche a causa delle condizioni meteo avverse che hanno impedito alla ditta di iniziare i lavori. Il via libera è arrivato infatti solo l’8 luglio scorso con l’ordinanza di sicurezza a mare, da parte dell’ufficio circondariale marittimo di Giulianova che ha permesso alla draga della ditta Inmare srl di Termoli di movimentare circa 5000 metri cubi di sabbia restituendo in relativamente poco tempo la spiaggia ai fruitori.

 

Nonostante qualche disagio che i lavori in questo particolare periodo della stagione hanno creato ai fruitori della spiaggia l’amministrazione guidata da Andrea Scordella ha permesso di restituire alla città un tratto di spiaggia importante minacciato dall’erosione. Lavori resi possibili anche grazie alla presenza costante dell’assessore ai lavori pubblici, l’ing. Pamela Giancola e alla collaborazione dei principali attori quali gli operatori balneari e l’autorità marittima locale. “Un plauso particolare va alla ditta Inmare srl”, ha affermato il sindaco di Silvi Andrea Scordella, “che ha garantito l’esecuzione dei lavori con l’impiego di attrezzature all’avanguardia. Un ringraziamento doveroso anche alla professionalità degli operatori a terra che hanno eseguito i lavori sempre nella massima sicurezza. Nonostante qualche piccolo momento di tensione per l’importanza degli interventi posti in essere”, ha concluso Scordella, “siamo soddisfatti che alla fine sia prevalso un atteggiamento positivo e costruttivo che ha portato alla risoluzione del problema, che è bene ricordare, si stava ripercuotendo negativamente su tutto quel comparto turistico così importante per l’economia di Silvi”.

Articoli più letti

Ultimi articoli