The news is by your side.

Teramo: si conclude l’esercitazione di antincendio boschivo del progetto Firespill (VIDEO)

86

Teramo. Territorio teramano all’attivo. “Nel corso della mattinata si è svolta un’esercitazione di antincendio boschivo”, scrive il cominciato dell’evento, “nella zona di Acquachiara a Magnanella di Teramo. L’evento è stato realizzato nell’ambito del progetto FIRESPILL (Fostering Improved Reaction of Crossborder Emergency Services And Prevention Increasing Safety LeveL) incluso nel Programma CBC Italia-Croazia, finanziato in gran parte con i fondi FESR mirati ad aumentare la sicurezza nel bacino adriatico mediante il monitoraggio dei rischi ambientali e il potenziamento dei servizi di emergenza attraverso il coordinamento di azioni, misure e strumenti di prevenzione. Nell’ambito di tale progetto si è svolto un corso per l’abilitazione all’antincendio boschivo rivolto a 50 volontari di varie associazioni di Protezione Civile della Provincia di Teramo. L’esercitazione ha concluso il corso di formazione ed è stata finalizzata alla conoscenza dei piani di attacco agli incendi di bosco, al corretto uso di automezzi ed attrezzature ed alla cooperazione tra il volontariato di Protezione Civile ed i vigili del fuoco.”

“Alla stessa, che si è svolta sotto la supervisione dell’Agenzia di Protezione Civile della Regione Abruzzo e il coordinamento dei vigili del Fuoco di Teramo, hanno preso parte il Corpo di Intervento Volontario Emergenza e Soccorso – Teramo, l’A.N.VV.F.C – Delegazione Valli Teramane, la Croce Bianca Teramo, il Corpo Volontari di Protezione Civile “Val Vibrata”, la Pubblica Assistenza Lupi del Gran Sasso, la Protezione Civile Monti della Laga, il Corpo Volontari Protezione Civile di Corropoli, il Gruppo Volontari Protezione Civile di Giulianova, il Gruppo Volontari Protezione Civile di Cellino Attanasio, l’associazione Aquile del Parco, il Corpo Volontari Protezione Civile di Roseto, il Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile di Torricella Sicura, il Corpo Volontari Protezione Civile di Tortoreto e la Società Nazionale di Salvamento di Teramo. Complessivamente all’esercitazione hanno partecipato 50 volontari AIB con 14 automezzi e 12 vigili del fuoco con 4 automezzi. Sul luogo dell’esercitazione i vigili del fuoco hanno inviato l’UCL (Unità di Comando Locale) del Comando di Teramo con funzione di Posto di Comando Avanzato, gestito da personale TAS (esperto in Topografia Applicata al Soccorso) e due piloti di droni dei vigili del fuoco di Teramo che hanno ripreso dall’alto tutta l’area interessata ed inviato le immagini in diretta al posto di comando avanzato”.

Articoli più letti

Ultimi articoli