The news is by your side.

Teramo resta in Lega Pro. Ecco la geografia calcistica abruzzese del prossimo anno

3

Teramo. Con la sofferta salvezza del Teramo (0 a ­0 oggi al Bonolis, dopo l’1 a ­1 dell’andata con il Lumezzane), che anche nella prossima stagione giocherà nella terza serie, si è praticamente completata la geografia del calcio abruzzese in vista della stagione calcistica 2017/­2018. Si ripartirà con il Pescara in B, il Teramo in Lega Pro, e poi Pineto (Teramo), S. Nicolò (Teramo), Vastese (Chieti), L’Aquila, Avezzano (L’Aquila), Nerostellati Pratola Peligna (L’Aquila) in D.

In D potrebbe salire anche il Francavilla (Chieti), impegnato negli spareggi nazionali di Eccellenza. Altre importanti piazze calcistiche della nostra regione saranno al via nei tornei regionali. Real Giulianova (Teramo) e Torre Alex Chieti in Eccellenza Abruzzo, il Lanciano 1920 (Chieti), ex Marcianese Calcio dalla Prima categoria o in caso di ripescaggio dalla Promozione.

Articoli più letti

Ultimi articoli