The news is by your side.

Tentano di far saltare in aria il bancomat col gas e poi con un’auto rubata, messi in fuga dai residenti

181

Magliano de’ Marsi. Tentano di far saltare in aria il bancomat con il gas esplodente, non ci riescono e cercano di sfondarlo con un’auto rubata, usata a mo’ di ariete. Alla fine, vengono messi in fuga dai residenti svegliati dai rumori.

È successo verso l’una di notte a Magliano de’ Marsi, all’interno dell’area conosciuta da tutti come “il Serpentone”.

Il bancomat non ha la sede della banca ma è solo uno sportello per il prelievo, dell’istituto Monte dei Paschi di Siena.

A tentare il colpo, che ha creato non poca preoccupazione tra le persone del posto, tre persone incappucciate, così come si vede dalle immagini della videosorveglianza che si trovano nella zona.

I tre banditi hanno prima tentato il colpo con il gas ma davanti al fallimento, hanno tentato di sfondare il disposito. Hanno rubato lì vicino una Mini, di proprietà di una ragazza che abita al Serpentone, e hanno provato ad utilizzarla come ariete.

Non essendo molto tardi, è successo all’una di notte circa, diverse persone si sono affacciate alle finestre, rendendosi conto di quello che stava accadendo. Così i tre malviventi sono stati costretti a fuggire. Il colpo è fallito ma ha lasciato forte preoccupazione tra i residenti.

I balordi sono fuggiti in direzione Sora, a bordo di una Bmw. Le indagini sono seguite dai carabinieri della compagnia di Tagliacozzo, coordinate dal maggiore Silvia Gobbini.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli