The news is by your side.

Tentano di aprire le porte delle case con una “lastra” in plastica, donna croata denunciata

L'altra, minorenne, è stata affidata ad una casa famiglia

383

Pescara. Ieri pomeriggio un equipaggio della colante è intervenuto, dopo una segnalazione da parte di un cittadino, in un condominio di via Leopoldo Muzii a Pescara. La telefonata, giunta al 113, ha riferito agli agenti della presenza nello stabile di due giovani donne sospette. 

Giunti sul posto in pochi istanti, hanno identificato due giovani di origini croate ma domiciliate in Italia, di cui una minorenne e a seguito di un controllo sommario hanno trovato addosso ad una di loro una “lastra” in plastica (di solito utilizzata per aprire le serrature di ingresso delle abitazioni) ed un piccolo grimaldello in metallo. 

M.P. di 25 anni, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio è stata indagata in stato di libertà ai sensi dell’art. 707 del codice penale (possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli).  La ragazza minorenne su disposizione del Pm di turno del Tribunale per i minori dell’Aquila, è stata affidata ad una casa famiglia. 

“È importantissimo”, consigliano, “specialmente con l’arrivo delle vacanze estive, chiudere bene la serratura dei portoncini d’ingresso con tutte le mandate quando si esce dalla propria abitazione. Inoltre, è fondamentale segnalare con tempestività ai numeri di emergenza 112 o 113 qualsiasi anomalia o persona sospetta”. 

 

 

Articoli più letti

Ultimi articoli