The news is by your side.

Tennis Tour “I love Abruzzo”: maltempo influenza internazionali maschili

Domani seconda semifinale singolare e doppio

23

L’Aquila. Il maltempo ha causato il rinvio di una semifinale degli internazionali maschili da 15mila $ ITF “Regione Abruzzo-Aterno Gas & Power Cup”, che si stanno disputando proprio all’Aquila, per cui domani sui campi del circolo tennis “Peppe Verna” sono in programma la seconda semifinale e le finali di singolare della seconda delle quattro tappe internazionali del “Tennis Tour 2021 I love Abruzzo”, manifestazione itinerante della durata di quattro mesi che si concluderà il 22 agosto prossimo, dopo nove eventi e l’arrivo in Abruzzo di circa 2.300 atleti provenienti da tutto il mondo: l’italiano Federico Arnaboldi, 693 ATP, cugino del più quotato Andrea, è il primo finalista.

Arnaboldi ha battuto in un match assai combattuto per 4-6 6-3 7-6 il talentuoso e promettente 18enne italo argentino Luciano Darderi, numero otto della classifica mondiale junior e 690 Atp, promessa del tennis che ha scelto di giocare per l’Italia.

Domani mattina alle ore 9, nel circolo più antico d’Abruzzo, si svolgerà invece la seconda semifinale: si scontreranno Alexander Weis (681) e Marcello Serafini (1302), autentica sorpresa del torneo visto che è stato ripescato come lucky looser dopo aver perso nelle qualificazioni. Il vincente affronterà Arnaboldi alle ore 12. Alle 9,30 è in programma la finale di doppio tra la coppia formata dall’argentino Juan Ignacio Galarza (592) e lo sloveno Tomas Lipovsek Puches (620) e quella formata da Luciano Darderi e l’inglese Billy Harris (675).

“Peccato per il maltempo che ci ha costretti a mettere in programma nella giornata di domani la seconda semifinale e la finale”, dichiara il direttore della kermesse, Luca Del Federico, “domani, tempo permettendo, ci sarà ancora spettacolo, come del resto per tutta la settimana. In questo torneo, unitamente all’altro femminile, si sono viste in campo autentiche promesse del tennis italiano ed internazionale che sicuramente nel giro di qualche tempo ritroveremo in palcoscenici ancora più importanti”.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli