The news is by your side.

Swap party, una domenica basata sul baratto di oggetti a viale Bovio

2

Pescara. Domenica all’insegna del baratto a Pescara con lo Swap party. L’iniziativa, aperta a tutti, è promossa dai Giovani per un Mondo Unito di Pescara, l’associazione Mondo1 ed EcoOne con il patrocinio della presidenza del Consiglio comunale di Pescara. L’evento si terrà dalle 17:00 alle 20:00 in viale Bovio 466 presso la circoscrizione Castellammare. Swap è una parola inglese che significa scambio, ne consegue che Swap Party ambulantimercatoaccadiaè una festa caratterizzata dallo scambio di oggetti. “Swap party punta a una maggiore educazione alla valorizzazione degli oggetti che possediamo. A volte nemmeno ci rendiamo conto di quanto abbiamo in casa. Con lo swap party siamo incentivati a cercare oggetti in casa nostra da scambiare rendendoci conto di quanto abbiamo. Obiettivo, togliere il superfluo e dare il giusto valore ai beni materiali sperimentando un pò quello che vivono coloro che trovano la felicità vivendo con l’essenziale ma anche riproporre il baratto come forma di commercio. Uno swap party periodico, almeno una volta ogni cambio stagione, ci permette di ripensare il nostro shopping posticipando la nostra visita nei negozi. Un appuntamento per scambiare oggetti potrà cambiare la concezione economica di una parte della città: un’economia non più basata sulla moneta, ma sullo scambio. Gli oggetti in giacenza vengono donati ad associazioni specifiche rivolte a chi vive in condizioni di disagio. Questa consapevolezza ci apre gli occhi verso l’altro e ci insegna a volgere lo sguardo a chi ha più bisogno ridimensionando i nostri problemi quotidiani. Ecco Cosa si può scambiare, per l’abbigliamento tutti i tipi di capi (in buono stato) eccetto l’intimo; tutti i libri (anche le enciclopedie); l’elettronica, non eccessivamente datata, totalmente funzionante (verrà provata e selezionati all’ingresso) e completa (es. cellulare provvisto del caricabatterie corrispondente): oggetti vari: utensili da cucina, cancelleria, gingilli e quant’altro (non rotti e in buono stato); accessori come sciarpe, cappelli, borse, portamonete, orecchini, collane, ecc.; tutto per le neomamme: tutine, pannolini (imbustati), oggetti utili al bimbo e alla mamma, giochi, ecc. La raccolta degli oggetti partirà alle 16:00. Al momento della ricezione degli oggetti ci sarà una valutazione sommaria e un’attribuzione di un punteggio che sarà poi convertibile in altri oggetti. Per ulteriori informazioni contattare lo staff organizzativo all’indirizzo e-mail: [email protected]

Articoli più letti

Ultimi articoli