The news is by your side.

Studenti e genitori protestano contro l’atteggiamento ‘dispotico’ del preside, chieste dimissioni

8

Città Sant’Angelo. Sciopero e manifestazione di studenti e genitori dell’istituto ‘Spaventa’ di Città Sant’Angelo, per protestare contro l’atteggiamento del dirigente scolastico in servizio da settembre, di cui vengono chieste le dimissioni. scuola-3La protesta degli studenti, che parlano di “clima dispotico” e chiedono “un regolamento interno scritto, chiaro e, soprattutto, approvato da studenti, docenti e genitori”, è sostenuta anche dagli insegnanti dell’istituto. I docenti, infatti, nel giorno dello sciopero esprimono “piena solidarietá alla componente studentesca, con la quale esiste da sempre un proficuo e leale clima educativo che ha reso possibile a tanti di loro una piena affermazione nel mondo universitario e professionale, costretta a ricorrere a questo estremo strumento di lotta per il riconoscimento del sano diritto di frequentare un ambiente di formazione improntato al sereno e partecipativo confronto”. Gli insegnanti, al contempo, denunciano che “situazioni di disagio sono vissute da tutti i lavoratori della scuola, docenti e collaboratori scolastici soprattutto, costretti ad assolvere ai doveri contrattuali in condizioni di scarsa tranquillità e collaborazione. Per questo ­ dicono ­ gli insegnanti della scuola secondaria di secondo grado, nel ribadire pieno ed incondizionato appoggio alla protesta studentesca, auspicano una rapida soluzione alle criticità espresse, per evitare che un patrimonio culturale così ricco e prestigioso possa perdersi per sempre”.

Articoli più letti

Ultimi articoli