The news is by your side.

Specializzandi esclusi da assegnazione incarichi: “scelta che penalizza sistema sanitario”

Il pentastellato Pettinari scrive alla Verì: "attendo un fattivo cambio di rotta"

37

Pescara. “Che la cronica carenza di medici in Abruzzo sia un grave problema dell’offerta sanitaria pubblica sembra essere chiaro a tutti, tranne alla maggioranza della Regione a trazione Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. Forse è per questo che nel bando per l’assegnazione degli incarichi convenzionali di assistenza primaria sono stati esclusi i medici iscritti al corso di formazione specifica di medicina generale, nonostante la normativa vigente li inserisca tra gli aventi diritto”. Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale e consigliere del Movimento 5 Stelle Domenico Pettinari.

L’esponente pentastellato annuncia di aver “scritto immediatamente all’assessore Verì per capire le motivazioni di questa scelta che penalizza sia i professionisti sia il sistema sanitario pubblico. Attendo una risposta in tempi brevi e un fattivo cambio di rotta”, conclude, “per colmare questa anomalia tutta abruzzese. Sono tante le segnalazioni che mi sono pervenute da parte di medici, iscritti al corso di formazione di medicina generale che vogliono capire il perché della loro esclusione dalla possibilità di concorrere per il conferimento degli incarichi”.

Articoli più letti

Ultimi articoli