The news is by your side.

Spaccia cocaina in un locale della riviera, in manette 32enne pescarese. Trovate in casa anche dosi di extasy

1

Pescara. Spaccia cocaina all’interno di uno stabilimento balneare, ma viene sorpreso dalla polizia. Protagonista dell’episodio e’ un 32enne pescarese, che ieri e’ stato arrestato e rinchiuso in carcere. Il giovane e’ stato notato mentre si aggirava all’interno di un noto stabilimento balneare della riviera pescarese, dove era in era in corso una festa, organizzata dal locale, con la partecipazione di centinaia di giovani. Il 32enne stava cedendo per 30 euro una dose di cocaina a due persone, quando e’ stato fermato dai poliziotti. Perquisito, e’ stato trovato in possesso di 17 involucri di cocaina per un peso complessivo di quasi 5 grammi e di una somma di denaro, probabile provento dell’attivita’ di spaccio. L’uomo aveva anche un piccolo quantitativo di marijuana all’interno di un contenitore di metallo. Nella successiva perquisizione domiciliare, in zona Fontanelle, gli agenti hanno trovato e sequestrato quattro ovuli in nylon contenenti circa un grammo di ecstasy. L’attivita’ di controllo e’ stata disposta a seguito della segnalazione del gestore dello stabilimento balneare, che nei giorni scorsi aveva segnalato alla polizia “movimenti sospetti” nel corso di alcune serate di intrattenimento organizzate dal locale.

Articoli più letti

Ultimi articoli