The news is by your side.

Siren Festival 2018: attesa per Nic Cester, una delle voci più potenti del rock mondiale

1

Nic Cester, una delle voci più potenti del rock, arriva al SIREN FESTIVAL con il suo primo album solista dopo il successo mondiale con i Jet, band australiana che nei primi anni 2000 ha scalato le classifiche di tutto il mondo vendendo più di 6 milioni di dischi.

Sugar Rush, questo il titolo dell’album, è un disco che nessuno si aspettava: un mix di soul, blues, colonne sonore italiane vintage e puro talento musicale. Questo nuovo progetto ha un suono completamente diverso da quello che Cester ha prodotto in passato, ma conferma il suo grande talento per arrangiamenti e le melodie.

È un disco che riesce a evocare l’ equivoca opulenza delle colonne sonore di James Bond di John Barry; il crunch e lo swing di Phrenology dei The Roots; la straordinaria aria di Air’s PremiersSymptômes; gli anni di gloria dell’Albert Productions; lo sconvolgente ritmo del lavoro sulla colonna sonora dei Goblin; chilometri di spiaggia musicati dalla bianca luce del sole della Tropicalia; chilometri di costa interna catturati all’ombra delle Alpi Retiche; ritmi voodoo haitiani, Southern Soul e la disco cocainomane dei meatpacking district (tutto in una canzone); l’intimità di un tavolo da cucina e la frenetica tarda notte di un bar pieno di fumo nella periferia di Milano.

Prodotto da Jim Abbiss (Adele, Arctic Monkeys, Queens of the Stone Age) è in realtà un album “made in Italy”: infatti è stato registrato da Tommaso Colliva tra le Officine Meccaniche di Milano e gli Air Studios di George Martin a Londra con la super band Calibro 35, mentre dal vivo Nic Cester è accompagnato dalla The Milano Elettrica, band tutta italiana di nove elementi con due batterie e una sezione di fiati di cui fanno parte anche Sergio Carnevale (Bluvertigo), Daniel Plentz (Selton), Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion), Roberto Dragonetti e Raffaele Scogna.

Al SIren Festival Nic Cester porterà uno show acustico e sarà accompagnato dalla The Milano Elettrica, band tutta italiana composta in questa occasione da Sergio Carnevale (Bluvertigo), Daniel Plentz (Selton), Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion), Roberto Dragonetti e Raffaele Scogna e Domenico Mamone.

Articoli più letti

Ultimi articoli