The news is by your side.

Sigilli all’Istituto tecnico industriale di Chieti, la protesta del blocco studentesco

1

Chieti. ‘Sigilli’ posti alla porta d’ingresso dell’Istituto Tecnico Industriale ‘Luigi Di Savoia’ di Chieti a rappresentare la condizione di inagibilità dello stabile, e dei volantini con su scritto “Questa buona scuola è una pagliacciata”. E’ questa la protesta del Blocco Studentesco, movimento studentesco di CasaPound Italia, dopo che la verifica operata dai Nas ha individuato carenze strutturali nell’edificio, come crepe nei muri e scrostature alle pareti dovute all’umidità.scuola “La nostra protesta vuole segnalare lo stato in cui versa quello che è il principale istituto superiore di Chieti per numero di iscritti”. Così Alessio Capone, responsabile teatino del Blocco Studentesco, in una nota. “Come studenti” prosegue la nota “rivendichiamo il diritto quello di svolgere le lezioni in un ambiente salubre e sicuro. E non possiamo che constatare come a dispetto di mesi di promesse, nessun intervento di riqualificazione della struttura sia stato ancora messo in cantiere. Contro la colpevole disattenzione delle istituzioni rispetto a questo problema, rilanciamo la nostra proposta di istituzione di una commissione edilizia mista di Istituto, formata da esponenti del corpo docente, dei genitori e degli studenti, che interagisca direttamente con la Regione segnalando gli interventi necessari”. 

Articoli più letti

Ultimi articoli