The news is by your side.

Sicurezza su lavoro, siglato protocollo di collaborazione tra Inail e Regione Abruzzo

1

Pescara. cantiere lavoroE’ stato sottoscritto oggi, a Pescara, un protocollo di collaborazione tra l’Inail Abruzzo, diretto da Nicola Negri, e la Regione Abruzzo, rappresentata dall’assessore alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci. Le due realta’ si impegnano da una parte a potenziare i propri sistemi informativi e a garantire la fruibilita’ delle rispettive banche dati al fine della individuazione delle misure di prevenzione da porre in essere e, dall’altra, a sviluppare progetti formativi e di aggiornamento specifici finalizzati a sostenere la diffusione della cultura della sicurezza sia nel contesto scolastico che nelle imprese. Il protocollo nasce in coerenza con quanto disposto dall’Accordo di collaborazione 2015-2020 tra ministero della Salute, Inail e Conferenza delle Regioni e delle province autonome. Nello specifico la stipula di questa intesa consentira’ di avviare le azioni contenute nel Programma 7 “Prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali” del Piano Regionale della prevenzione 2014 – 2018. Un particolare rilievo, come hanno messo in evidenza oggi sia Negri che Paolucci, riveste lo scambio dei dati tra Inail e Inps per quanto riguarda alcuni sistemi informativi, ad esempio quelli per la registrazione degli esposti a cancerogeni, per la sorveglianza delle malattie professionali MAL.PROF, per la sorveglianza degli infortuni mortali e gravi InforMO e il Registro nazionale dei casi di neoplasia di sospetta origine professionale. Sono previste delle attivita’ da avviare congiuntamente e cioe’: costruzione dell’anagrafe dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza; inserimento dei dati dei medici competenti nella piattaforma telematica Inail al fine del miglioramento della sorveglianza sanitaria nel comparto costruzioni; attivazione da parte di Inail di corsi certificati sulla sicurezza delle macchine agricole nuove e sull’adeguamento di quelle usate; realizzazione di corsi di formazione per consulenti per la salute e la sicurezza sul lavoro e ai responsabili SPP delle aziende agricole; miglioramento della qualita’ della valutazione dei rischi per la salute e della sorveglianza sanitaria in agricoltura al fine dell’emersione del fenomeno attraverso l’utilizzo del sistema di sorveglianza nazionale MalProf; analisi dei dati dell’andamento delle malattie professionali denunciate e indennizzate dall’Inail con particolare riferimento alle malattie muscolo scheletriche, ai tumori professionali e alle patologie da stress lavoro correlato; avvio di un protocollo di sorveglianza sanitario degli ex esposti ad amianto; attivita’ di formazione per gli attori della prevenzione sulla condivisione dei rischi e dei danni da esposizione a cancerogeni nelle aziende della regione. Il protocollo ha durata triennale.

Articoli più letti

Ultimi articoli