The news is by your side.

Si riunisce l’assemblea della Cna dell’Aquila, Gregori e Del Re confermati presidente e direttore

Una visione d’insieme per rilanciare il territorio, istituito il “Premio Milla”

27

L’Aquila. Claudio Gregori è stato confermato alla presidenza della Cna dell’Aquila al termine dell’assemblea congressuale tenuta ieri mattina nella sede della confederazione artigiana. L’appuntamento, tenuto in via Pescara e presieduto dal direttore Agostino Del Re, anch’egli confermato, è stato seguito anche attraverso i canali social, in omaggio alle attuali regole anti Covid: tra gli ospiti, la vice presidente nazionale della Cna, Paola Sansoni, il presidente regionale Savino Saraceni e la presidente della Camera di Commercio del Gran Sasso, Antonella Ballone. Con Gregori comporranno l’ufficio di presidenza, parzialmente rinnovato, anche Giorgio Stringini, Riccardo Farroni, Alessia Pulsoni, Francesca Alfonsetti, Franco Ruggeri, Davide Petracca e Loreto Amicarella, oltre membri di diritto Rita Barone e Sabatino Colaiuda.

“Viviamo un momento assai delicato, dopo i mesi terribili della pandemia della nostra funzione complessa della rappresentanza, perché passare dalla rivendicazione alla proposta non è semplice. Ma la Cna cerca sempre di essere propositiva, coniugando le esigenze delle imprese con quelle del Paese e della comunità locale, e in questa fase cruciale abbiamo bisogno di sostanza e di qualità”, ha sintetizzato Del Re nel suo intervento di apertura. Una visione globale che, ovviamente, trova il suo punto di ricaduta nella gestione locale: “In un Paese che per molti versi è in fuga, L’Aquila partecipa mettendo al centro le sue meraviglie, assimilando il proprio passato per disegnare il futuro. Operiamo nella consapevolezza che dal nostro territorio, dal patrimonio di intelligenza operosa e di solidarietà, potrà ripartire un nuovo circuito virtuoso di crescita per tutto il Paese”, ha aggiunto.

Tra i momenti più significativi dell’appuntamento, l’istituzione di un premio speciale, “Milla” dedicato a Camilla Pietropaoli, giovane artigiana scomparsa prematuramente: nel corso dell’incontro sono stati infatti conferiti riconoscimenti ad alcune imprese legate al territorio che si sono distinte per la qualità delle loro attività nel campo della gioielleria, delle produzioni artistiche, della lana, dei liquori, delle calzature. Si tratta di Fabiana Di Crescenzo, Raimondo Tiberio, Valeria Gallese, Franco e Cesare Faraoni, Ferdinando Latour, Gianni Proietti. Intenso anche il momento dedicato alla poesia d’autore, con i testi dialettali di Claudio Marchione.

Articoli più letti

Ultimi articoli