The news is by your side.

Sciopero ferroviario Ugl, adesione del 30%, ecco le parole dell’assessore D’Annuntiis e della segretaria De Amicis

12

L’Aquila. Trasporti, sciopero ferrovieri Ugl, adesioni 30% e ritardi.

Adesioni al 30% per lo sciopero del personale equipaggi di bordo e di macchina e della aala operativa Dpr Trenitalia indetto a livello regionale dall’Ugl. Lo fa sapere lo stesso sindacato, che parla di ritardi, in alcuni casi notevoli, sui treni regionali ed annuncia che domani, insieme ai lavoratori, incontrerà l’assessore regionale al Trasporti pubblici locali, Umberto D’Annuntiis.

“All’origine dello sciopero odierno, che è iniziato alle 9 e finirà alle 17, ci sono diversi temi riguardanti la sicurezza, la gestione del personale, le ripetute inadempienze contrattuali in merito alle violazioni e alle mancate concessioni, la programmazione dei turni di lavoro, la mancanza di una definita organizzazione all’interno della sala operativa Dpr di Trenitalia”, ha sottolineato Ernesto Fracassi, coordinatore regionale Ugl Trasporti Attività Ferroviarie.

“Il trasporto ferroviario abruzzese”, ha sottolineato la segretaria regionale Ugl, Gianna De Amicis, “Nonostante il potenziamento sulla direttrice Adriatica con l’ingresso di nuovi Treni Freccia, è carente di collegamenti da e verso Roma. Dalle aree interne è quasi impossibile raggiungere la costa pescarese, inoltre i numerosi pendolari raggiungono la capitale con difficoltà”.

Articoli più letti

Ultimi articoli