The news is by your side.

Schianto mortale, libero straniero positivo ad alcol e droga: avviata petizione online al ministro Bonafede

34

È stata avviata una petizione online sul circuito Change indirizzata al ministro della giustizia dopo l’incidente che ha portato alla morte della 23enne di Aielli Sara Sforza. Sull’incidente  è stata aperta un’inchiesta dalla procura della Repubblica di Avezzano.

Lo schianto sarebbe stato provocato da un frontale durante un tentativo di sorpasso. Alla guida dell’auto che avrebbe compiuto la manovra c’era uno straniero di 25 anni, già sottoposto tempo fa a provvedimento di espulsione impugnato in Cassazione e  risultato positivo al test di droga e alcol. Si trova ricoverato con ferite non gravi nel reparto di Neurochirurgia del San Salvatore dell’Aquila. E’ indagato a piede libero per il reato di omicidio stradale. Non ci sarebbero stati gli estremi per l’arresto. Il giovane ha anche dei precedenti di polizia alle spalle.

Ecco il testo della petizione avviata da Domenico Paris su Change.org che ha superato in 8 ore i 1.500 sottoscrittori, inviata ad Alfonso Bonafede (Ministro della Giustizia):

Sara Sforza, una ragazza di ventitré anni morta in un incidente stradale, provocato da un marocchino positivo all’alcol test,che ha effettuato un sorpasso in un tratto di strada in cui e’ vietato. La popolazione e’ stufa di vedere vite spezzate a causa di droga, alcol e la mancanza del minimo senso civico. Non vogliamo assolutamente che tutto finisca a tarallucci e vino. Ci sono due genitori che non vivranno più’ per il resto della loro vita!!!

Articoli più letti

Ultimi articoli