The news is by your side.

Rustichella d’Abruzzo e l’Ape Carbonara di Chef Marco Mazzone al Food Truck Festival: buona la prima!

33

Una Carbonara in formato STREET FOOD pronta in 90 secondi? Esperimento riuscito al 1° Castelli Romani Food Trick Festival, un vero e proprio raduno culinario di cucine su ruote provenienti da tutta Italia svoltosi il 29-30 Aprile e 1 Maggio nella suggestiva cornice di Piazzale degli Eroi a Marino (Roma), nell’area dei Castelli Romani. Marco Mazzone, Chef di Sciapò Street and Restaurant e La.Vi. Latteria & Vineria di Roma, in collaborazione con Rustichella d’Abruzzo, ha proposto gli Spaghetti 90″ RAPIDA in formato itinerante, riscuotendo interesse e apprezzamento da parte di cittadini e visitatori. Una sfida, un cambio di mentalità, un nuovo modo di proporre un classico della cucina italiana al grande pubblico senza rinunciare al gusto di una pasta artigianale di alta qualità anche in una realtà urbana come quella dello street food. Il Food Truck Festival ha animato le strade del piccolo Comune di Marino sui Colli Albani con piatti gourmet preparati e serviti al momento. In occasione dell’evento, Chef Marco Mazzone ha abbandonato le sue cucine per tornare sui Castelli Romani dov’è nato e cresciuto, riportando “on the road” il suo piatto iconico, la Carbonara, replicato con il concept di tendenza dello street food  2.0 dove cibo, design e comunicazione la fanno da padroni. Padelle e forchette per cuocere, impiattare e servire tutto in pochi metri quadrati. A bordo della sua Ape Carbonara, il simpatico mezzo di locomozione nato nel 1948 in un’Italia stremata dalla guerra, quando la carenza di mezzi di trasporto era evidente e in molti non potevano permettersi l’acquisto di un mezzo a quattro ruote, lo Chef Marco Mazzone ha preparato più di 1000 Carbonare servite take away. “Grande soddisfazione per la prima uscita della mia CARBONARA ONTHE ROAD al FOOD TRUCK FESTIVAL dei Castelli Romani: 1300 cups fumanti sono usciti dalla mia cucina allestita su un’Ape Car – ha dichiarato orgogliosamente lo Chef romano Mazzone – perché ho sempre creduto nella performance della pasta 90″ RAPIDA, Spaghetto della famiglia Rustichella d’Abruzzo, nata per essere utilizzata in situazioni veloci ed estreme in termini di tempo, garantendo qualità e bontà. L’unione con le uova di Peppovo, il Pecorino Romano DOP e un guanciale proveniente da Accumoli, con un sguardo alle aziende colpite dal terremoto, hanno reso il piatto perfetto”. Nell’arco delle tre giornate è stato possibile assistere a diversi show cooking che hanno visto Rustichella d’Abruzzo protagonista indiscussa. Lo Chef Mazzone ha aperto le danze con la sua Carbonara nella serata di sabato realizzata sulla base della sua versione classica preparata con i nostri Spaghettoni della linea PrimoGrano (100% grano duro abruzzese). Il 30 Aprile invece è stata la volta dei giovanissimi Paolo Calabrò e Marius Buteseaca, allievi dello Chef Davide Sagliocco , che hanno riproposto in versione Street Food il piatto che li ha visti arrivare sul secondo gradino del podio del primo Trofeo ACR Show Cooking Contest di qualche settimana fa “all’Istituto Alberghiero Ugo Tognazzi”di Velletri: Spaghettoni PrimoGrano Rustichella d’Abruzzo (100% grano abruzzese) aglio, olio e peperoncino con asparagi e carpaccio d’orata. A chiudere la manifestazione culinaria il Team Roma della Associazione Cuochi Roma F.I.C. coordinato dallo Chef Giuseppe Di Bella, che ha realizzato i Rigatoni Rustichella d’Abruzzo cacio, pepe e fave. Il sole, la vista su Roma e la grande affluenza di pubblico hanno fatto il resto. Lo Chef Marco Mazzone è già pronto per la prossima sfida a bordo della sua Ape Carbonara! E voi?

Articoli più letti

Ultimi articoli