The news is by your side.

Rissa in discoteca, botte e morsi in faccia: due studenti aquilani finiscono in pronto soccorso. Denunciati i responsabili

48

L’Aquila. Era la notte del 15 dicembre 2019 e presso la discoteca “Bliss” di Bazzano si festeggiavano in contemporanea cinque feste di laurea. La serata trascorre tranquillamente tra brindisi, musica e divertimento fino a quando a notte inoltrata, complici i fumi dell’alcol, per i soliti banali motivi si scatena la violenza con una rissa che coinvolge prima alcuni ragazzi nella sala da ballo e poi prosegue all’interno dei bagni della discoteca. A farne le spese, due giovani studenti aquilani, che vengono colpiti con pugni e calci e che sono costretti a ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’Aquila. Uno dei ragazzi presi di mira è stato addirittura morso al volto da uno degli aggressori.

Le indagini condotte dai carabinieri di Paganica, al comando del luogotenente Nunzio Gentile, si sono rivelate subito molto complesse: all’arrivo sul posto di una pattuglia dei carabinieri di Paganica, con l’ausilio di un altro equipaggio del nucleo radiomobile dei carabinieri dell’Aquila, gli autori della rissa si erano già dileguati; sul posto sono state raccolte le testimonianze delle persone presenti e dei gestori del locale. All’esito delle investigazioni e dei riconoscimenti fotografici, gli autori della rissa, C.L., C.D., P.L. e M.L., originari di Ovindoli e L’Aquila, sono stati identificati e deferiti all’autorità giudiziaria.

Articoli più letti

Ultimi articoli