The news is by your side.

Riorganizzazione del mercato di Via Pepe: a bando altre 33 postazioni, così sarà più completo, fruibile e sicuro

46

Pescara. “Nel corso degli ultimi anni in seguito all’esigenza di riorganizzare tutto il comparto dei mercati coperti e scoperti cittadini, abbiamo iniziato il cammino da quello di via Pepe, il più grande della città e il più rappresentativo anche del territorio, al fine di adeguarlo alle normative vigenti e renderlo più sicuro per gli operatori stessi e per la clientela – afferma Cuzzi assessore del comune di Pescara- Abbiamo così provveduto alla redazione di nuova composizione del mercato, un lavoro fatto in piena sinergia con le associazioni degli ambulanti che operano nel mercato di via pepe e che ringraziamo per la collaborazione tenendo anche conto dei posteggi che si sono liberati a seguito di decadenza di concessioni, revoche e cessazioni di attività”.

I posteggi totali sono ora 314. I posteggi liberi da porre a base di gara sono 33: 8 da riservare ai produttori agricoli di mq 3×3; 7 alimentari, di cui 4 da 8×5; 2 da 7×3,5; 1 da 12×5; n. 12 Hobbisti mq 6×2 e n.6 Non Alimentari mq 8×5.

“Il cammino iniziato prosegue dunque – spiega Cuzzi – dando una migliore fruibilità al mercato, in linea anche con le nuove normative relative alla prevenzione incendi e sulla sicurezza, liberando nella zona dell’antistadio Adriano Flacco, su via Elettra, un’area di circa 1.350 mq  da destinare a parcheggio. In tale zona erano presenti posteggi alimentari in particolare sulla fascia antistadio e non alimentari nell’area più centrale di via Elettra resisi liberi negli ultimi anni”.

“Questa azione, necessaria per rendere più sicuro e fruibile mercato e pubblico, ha determinato -continua l’assessore – una redistribuzione dei pochi posteggi attivi rimanenti sulla zona di via Elettra verso la fascia alberata dove sono già presenti alcuni posteggi dei produttori agricoli e alimentari. Nella  piazzola di via Elettra, vicino al circolo Tennis e alle tensostrutture, è previsto l’inserimento di otto posteggi di produttori agricoli di dimensioni 3m x 3m e quattro nuovi banchi alimentari di dimensioni 8m x 5m. Sempre lì il riordino prevede la redistribuzione  dei posteggi esistenti, anche liberi, questo per creare una sorta di corridoio di circa 7m per collegare agevolmente via Pepe a via Elettra e creare una visione d’insieme più dinamica e uniforme del mercato, in linea con i parametri di sicurezza di tale area. Qui infatti insiste una via di sicurezza lungo tutta via Elettra di dimensioni che vanno da 3 m a 3,50 oltre al nuovo corridoio che si è venuto a formare. Su via Pepe restano le disposizioni esistenti con corridoi e vie di fuga che vanno da 3 m a 3,50 ben collegati a vie perpendicolari, in particolare si rende via Pepe più  facilmente raggiungibile dalle vie limitrofe perpendicolari, quali via Chiarini, via Carabba, via Valigani e via Benedetto Croce, oltre che da via Marconi in cui insistono i due ingressi principali al mercato e alla stessa via Pepe. In questi corridoi, con l’attuale riorganizzazione mercatale  possono accedere i mezzi di soccorso, i mezzi di polizia municipale e macchine dei vigili del fuoco. Per l’eventuale intervento di mezzi pesanti dei vigili del fuoco, quali camion e carrelli elevatori, sono ora in condizioni di raggiungere e sostare in caso di emergenza agli incroci con via Pepe delle vie secondarie: via Chiarini, via Carabba, via Valigani e via Benedetto Croce, via Marconi, Via Elettra e poter estendere il braccio di soccorso per intervenire nei posti meno accessibili coprendo un’area di influenza con un raggio di circa 50 m.  Su via Marconi è inoltre prevista anche la collocazione di dodici banchi di hobbisti di dimensioni 6mx2m, anche qui in modo da creare un percorso di sicurezza continuo che da via Marconi si ricongiunge a via Pepe”.

Articoli più letti

Ultimi articoli