The news is by your side.

#Rigopiano, mancato utilizzo degli elicotteri militari, nessuna risposta dal Governo

5

Pescara. “Undici mesi fa, a poche settimane dalla tragedia di Rigopiano, come Movimento 5 stelle abbiamo presentato un’interpellanza per cercare di avere delle risposte dal governo sull’emergenza del gennaio scorso. In particolare abbiamo chiesto anche il perche’ del mancato utilizzo, durante i soccorsi a Rigopiano, dell’aeromobile Nh90 in dotazione alle Forze Armate, probabilmente l’unico mezzo attrezzato a intervenire in condizioni meteorologiche estreme e l’unico che avrebbe garantito un intervento tempestivo dei soccorsi. A 11 mesi dal deposito dell’interpellanza, ancora nessuna risposta dal governo”. Lo afferma Gianluca Vacca, tra i firmatari dell’atto parlamentare a prima firma del deputato M5s Massimiliano Bernini. “L’inspiegabile e inspiegato utilizzo dell’elicottero militare e’ l’ennesimo aspetto da chiarire in merito alle dinamiche di quei tragici giorni, che hanno portato alla morte di 29 persone.

E’ scandaloso che il governo continui a non fornire risposte e a ignorare una richiesta di verita’ che proviene dai cittadini: perche’ questo silenzio? C’e’ qualcuno o qualcosa da coprire? Furono richiesti mezzi aerei idonei a intervenire in quelle condizioni meteo proibitive e con l’isolamento via terra che impediva il tempestivo raggiungimento dei luoghi colpiti dalla valanga? Se furono richiesti – si chiede Vacca – perche’ non arrivarono? E se non furono richiesti, perche’? Sono tutte domande che attendono ancora risposte. Ci auguriamo che la procura di Pescara, al lavoro per accertare eventuali responsabilita’, possa indagare anche su questo aspetto, in quanto potrebbe essere fondamentale non soltanto per fare chiarezza sulla tragedia di Rigopiano, ma soprattutto per rendere piu’ efficiente la macchina dei soccorsi, che troppe volte ultimamente sta mostrando delle falle, evitando cosi’ il ripetersi di tali tragedie”, conclude il deputato Vacca.

Articoli più letti

Ultimi articoli