The news is by your side.

Riapre il reparto degenza di Reumatologia del Santo Spirito, Blasioli (Pd): presidio importante per i tanti malati di fibromialgia

17

Pescara. “È con grande piacere che apprendo che oggi, in Abruzzo, è stata vinta una battaglia in difesa dei diritti essenziali: da stamattina è stata riaperta la degenza di Reumatologia, in condivisione con il Reparto di Pneumologia, al settimo piano Ala Nord dell’Ospedale Civile di Pescara”. Con queste parole il consigliere regionale del Pd Antonio Blasioli interviene per commentare la riapertura del reparto di degenza di reumatologia al Santo Spirito. “Dopo anni di lavoro”, spiega Blasioli, “iniziato durante la passata amministrazione regionale di centrosinistra, oggi torna in funzione un reparto fondamentale per tutti i malati di reumatismi e, di conseguenza, anche per chi è affetto da fibromialgia, una patologia terribile che colpisce prevalentemente le donne e che è ha fra i suoi effetti più acuti e comuni proprio i reumatismi. In questi mesi ho seguito da vicino il percorso per il riconoscimento di questa patologia quale malattia invalidante sia nella nostra regione che a livello nazionale, e la notizia di oggi è un piccolo ma fondamentale tassello che si aggiunge ad un mosaico ben più articolato. Un mosaico che ci vede interlocutori privilegiati della senatrice Paola Boldrini, che alla Camera sta seguendo l’iter della legge sulla fibromialgia e che proprio ieri ci ha fatto sapere che, una volta approvato il bilancio, riprenderà il suo percorso. Ovviamente siamo sempre in stretto contatto con lei”.

“Ma oggi intanto”, continua il consigliere regionale di centrosinistra, “possiamo esultare per la riapertura della degenza di Reumatologia all’ospedale di Pescara e di questo dobbiamo ringraziare, fra gli altri, il primario di reumatologia, Marco Gabini, l’AAMAR, Associazione Abruzzese Malati Reumatici e l’ANMAR Associazione Nazionale Malati Reumatici, presiedute rispettivamente da Fiorella Padovani e Silvia Tonolo, da che si sono battuti quotidianamente per garantire il rispetto, la difesa e la tutela dei pazienti che rappresentano, ascoltando il profondo disagio personale e delle loro famiglie. Sono stati anni difficili, infatti, per tutti i pazienti reumatici e fibromialgici che non hanno potuto accedere ad un’appropriata degenza, considerate le condizioni critiche del proprio sistema immunitario. Ma adesso questa battaglia è stata vinta”, conclude Antonio Blasioli, “e noi continueremo a lavorare per garantire sempre più tutela e cura a chi è affetto da malattie invalidanti, come, appunto, i reumatismi e la fibromialgia”.

Articoli più letti

Ultimi articoli