The news is by your side.

Resta vittima di incidente ma minaccia gli agenti intervenuti colpendoli con calci e pugni, arrestato

4

Chieti. Un uomo di 36 anni de L’Aquila è stato arrestato a San Giovanni Teatino dai carabinieri con le accuse di false attestazioni sulla propria identità, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, in seguito a un incidente stradale del quale è rimasto vittima, dopo essere stato invitato dai militari a salire sull’auto di servizio per poterlo identificare in caserma, si è rivolto loro con frasi minacciose e li ha colpiti con calci e pugni. In precedenza aveva fornito false generalità.

Il suo arresto è stato convalidato dal giudice di Chieti Valentina Ribaudo e il processo con rito direttissimo si terrà l’11 ottobre. Nel frattempo l’uomo è stato condotto nel carcere di Chieti poiché nei suoi confronti pendeva un ordine di custodia cautelare per altri episodi.

Articoli più letti

Ultimi articoli