The news is by your side.

Regione approva atto aziendale Asl Pescara

3

Pescara. La Giunta regionale ha approvato l’Atto aziendale della Asl di Pescara. Nello specifico, si prende atto delle motivazioni assistenziali ed organizzative che la Asl di Pescara evidenzia a sostegno dell’organizzazione delineata in relazione al presidio ospedaliero di Popoli e delle strutture di seguito indicate, previste in difformita’ alla vigente programmazione regionale: Unita’ Operativa Semplice (UOS) Chirurgia della mammella, UOS di neurochirurgia e traumatologia d’urgenza, UOS di broncoscopia interventistica, UOS di nefrologia d’urgenza interventistica, UOSD di neurofisiopatologia e patologie neurodegenerative, UOS di patologia ad elevata intensita’ di cura o UOSD ginecologia presidio di Penne, Unita’ Operatica Semplice Dipartimentale (UOSD) sepsi, UOSD diagnostica oncologica e chimica clinica II livello endocrinologica, UOSD chirurgia plastica. Inoltre, la Regione rileva l’impossibilita’ di esprimere parere positivo in ordine alla previsione, in sede di atto aziendale, della UOC cardiologia interventistica con Utic. Invece, viene espresso parere positivo in relazione all’organizzazione delineata dall’atto aziendale con riferimento al dipartimento amministrativo e al dipartimento tecnico. Si stabilisce, poi, che, entro trenta giorni dalla notificazione del provvedimento, la Asl di Pescara, in aderenza alla programmazione sanitaria regionale, dettagli in modo specifico le comprovate esigenze assistenziali organizzative sottese alla previsione delle seguenti strutture: UOSD di farmacotossicologia e Qualita’ Analitica (Q.A), Alta Professionalita’ (AP) fisiopatologia respiratoria, UOSD ematologia pediatrica, UOSD di genetica molecolare oncoematologica, UOS aritmologia ed elettrofisiologia, UOSD di artroscopia traumatologia presidio di Penne, UOS otorinolaringoiatria Penne, UOS di medicina e chirurgia d’urgenza Penne, UOS terapia intensiva post operatoria Penne, UOS Servizio infermieristico.

Infine, viene richiesto alla Asl di Pescara di esplicitare le ragioni determinanti la qualificazione della UOSD laboratoristica territoriale come struttura territoriale e di chiarire la collocazione della Unita’ Operativa Complessa (UOC) amministrazione del personale dipendente e convenzionato, adeguando l’organigramma e l’elenco delle strutture ospedaliere semplici/semplici a valenza dipartimentale alle indicazioni riportate nell’organigramma del medesimo atto aziendale con specifico riferimento al presidio di Popoli. Da ultimo, si chiede alla Asl di conformare la dotazione complessiva delle strutture complesse, semplici e unita’ operative semplicI a valenza dipartimentale ospedaliera a quella programmata in precedenza e valida per tutti i presidi della stessa Asl. Inatanto in merito alla notizia dell’approvazione – da parte della Giunta regionale – dell’atto aziendale della Asl di Pescara, l’assessore regionale alla sanita’ Silvio Paolucci ha dichiarato: “Abbiamo approvato un atto importantissimo che mi trova soddisfatto e dimostra il ruolo strategico del presidio di Pescara nella rete ospedaliera regionale; inoltre vengono smentiti tre anni e mezzo di disinformazione sul ruolo dei presidi di Popoli e Penne”.

Articoli più letti

Ultimi articoli