The news is by your side.

Reddito di cittadinanza, sfida della Comunità Montana e delle associazioni di categoria: bisogna includere

40

Avezzano. La Comunità montana “Montagna Marsicana” assiste circa mille famiglie residenti nei 34 comuni dell’ambito sociale, beneficiarie della misura del reddito di cittadinanza. Per generare un circuito virtuoso e combattere il puro assistenzialismo del reddito di cittadinanza ha ideato una misura volta alla costruzione di percorsi di inclusione sociale e lavorativa. A tal fine, sono state invitate le associazioni di categoria del territorio a stipulare un protocollo d’intesa per attivare circa 200 tirocini formativi nelle aziende del territorio, ivi comprese.

Le associazioni di categoria, sensibili e attenti all’importanza di tale strumento che rappresenta la miglior formula di rafforzamento di competenze e di opportunità di inserimento lavorativo, hanno dato piena disponibilità per la valorizzazione e diffusione di tale sinergia presso le imprese che vorranno collaborare al progetto. Il tirocinante svolge 25 ore di attività settimanali, per sei mesi e l’impresa ospitante offre opportunità di formazione e apprendimento professionale senza costi a loro carico.

Il protocollo d’intesa “Includere è un’impresa”, siglato nella sede della Comunità Montana “Montagna Marsicana” nella giornata di ieri, porta la firma del commissario Gianluca De Angelis, e dai presidenti di Confcommercio Giuliano Montaldi, di Confagricoltura Fabrizio Lobene, di Confesercenti Carlo Rossi, di Confindustria Paolo Chiocca, della Cna Francesco D’Amore, della Cia Roberto Battaglia e della Confartigianato Lorenzo Angelone. Il reddito di cittadinanza, nell’Ambito Sociale Marsica 2 non sarà una mera misura assistenzialistica bensì uno strumento efficace di inclusione lavorativa attiva.

Articoli più letti

Ultimi articoli