The news is by your side.

Recovery, bisogna instaurare fondi anche per le aree terremotate

Questa la proposta di Stefania Pezzopane, che lancia una "sfida per un'Italia più sostenibile e innovativa"

43

L’Aquila. “Giochiamoci la sfida del Recovery fino in fondo per costruire un Italia più verde e sostenibile, più vivibile e innovativa, sfruttando al meglio le opportunità del Next Generation Eu”, questo l’appello dell’onorevole del Pd, Stefania Pezzopane intervenendo in Aula nella discussione sul Recovery Fund.

“Nel PNRR la transizione ecologica è la grande scommessa per un nuovo ed etico miracolo italiano che faccia leva sul protagonismo di giovani e donne”, continua l’intervento, “il Pd ha fatto puntuali proposte sulle varie missioni previste dal piano: sul ciclo dei rifiuti e per la riduzione dell’inquinamento dell’aria, per l’estensione del superbonus almeno per il 2023 con procedure semplificate, sulla proroga del bonus verde e la tutela della risorsa idrica”.

“Perché l’Italia ha bisogno di un piano di contrasto al dissesto idrogeologico e di un programma nazionale di salvaguardia dell’erosione della costa”, prosegue, “bisogna coniugare la semplificazione e la legalità, rafforzando le stazioni appaltanti e l’apparato amministrativo degli enti locali. Sono necessari più investimenti per la mobilità sostenibile e per l’intermodalità del trasporto pubblico. Altrettanto importante è l’efficientamento di scuole, asili, edifici pubblici e edilizia popolare”.

“Infine”, dichiara in conclusione, “l’attenzione del Pd è sempre alta sulle aeree terremotate per le quali chiediamo di aggiungere un miliardo per portare a 2.780 milioni le risorse destinate ai territori colpiti dal sisma, dove alla tragica emergenza della mancata ricostruzione si è aggiunta la pandemia”.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli