The news is by your side.

Razzi: a chi mi vorrebbe fuori dalle liste dico “sono l’unica persona onesta in Abruzzo”

20

Chieti. Acque agitate nel centrodestra abruzzese intorno alla candidatura di Antonio Razzi. ”Ho sentito che ci sono petizioni, o lettere, di sindaci che mi vorrebbero escludere dalle liste: io sono l’unica persona onesta e pulita che c’è in Abruzzo e che lavora solo per il bene dell’Abruzzo”.

E’ questa la risposta di Antonio Razzi alle voci che vorrebbero uno sbarramento sul suo nome per le politiche del 4 marzo. Il senatore di Fi, originario di S.Giuliano Teatino (Chieti), attacca ancora e dice all’Ansa che ”gli altri non lo so, ma con me nel mondo Forza Italia ha fatto sempre bella figura. E’ opera mia se l’Abruzzo è conosciuto nel mondo, ho persino portato 20 ambasciatori. Vado a testa alta, io – conclude – non mi sono mai approfittato neanche di un caffè. Chi fa queste petizioni è perchè si sente piccolo piccolo, perchè la popolarità non la otterrà mai”.

Articoli più letti

Ultimi articoli