The news is by your side.

Ragazza dilaniata in A14, l’appello disperato dei familiari a Chi l’ha visto?

24

Tortoreto. Resta ancora avvolto nel mistero il caso della morte di Giulia Di Sabatino, la 19enne di Tortoreto, il cui corpo senza vita è stato rinvenuto il 1 settembre sulla A 14 tra Mosciano e Giulianova. Molti gli interrogativi legati a questa morte inspiegabile.Chi l'ha visto Mentre la procura indaga per istigazione o aiuto al suicidio, della morte di Giulia si è occupata anche la trasmissione Chi l’ha visto? Nella prima puntata della nuova stagione, andata in onda ieri sera, la conduttrice Federica Sciarelli ha presentato il caso della ragazza dilaniata, mentre l’inviata della trasmissione, Veronica Briganti, è stata a Tortoreto dove ha raccolto l’appello del padre della giovane. La famiglia ha chiesto la collaborazione dei telespettatori per trovare testimoni che possano in qualche modo contribuire a ricostruire le ultime ore di vita della 19enne. Gli abitanti di Tortoreto parlano con insistenza di una Panda rossa, in cui la ragazza sarebbe stata vista la notte in cui è accaduta la tragedia. Se quanto detto in paese sarà confermato dalle indagini, si potrebbe spiegare come Giulia sia arrivata su quel cavalcavia, che dista circa 8 chilometri dal ristorante in cui lavorava come cameriera e dalla sua abitazione. Secondo le testimonianze dei parenti, la 19enne sarebbe uscita dal ristorante prima della fine del turno, verso le 23, per festeggiare il suo compleanno. Sarebbe quindi tornata a casa per cambiarsi per poi uscire in tutta fretta prima della mezzanotte. A casa però avrebbe lasciato tutti gli oggetti personali, compresa la borsa con i soldi e il cellulare, e da quel momento i genitori non hanno avuto più contatti con la figlia. Cosa sia accaduto a Giulia dalla mezzanotte all’alba resta dunque un mistero, così come abbia fatto a raggiungere quel cavalcavia. Certo è che i familiari non credono affatto all’ipotesi del suicidio. Federica Di Marzio

Articoli più letti

Ultimi articoli