The news is by your side.

Punto nascita Ortona il Tar respinge la richiesta sospensiva

5

Ortona. “Il Tar Abruzzo ha dato ancora una volta ragione alla Regione sul Punto nascita di Ortona, questa è la vera notizia”. Lo afferma l’assessore alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci, dopo aver letto l’ordinanza dei giudici amministrativi della sezione distaccata di Pescara depositata oggi.ospedale 1 “Come dovrebbe essere noto ai legislatori regionali, il punto nascita riguarda il reparto di Ostetricia, per il quale e’ stato nuovamente richiesta sospensiva e ancora una volta la stessa è stata respinta. Nel provvedimento” sottolinea Paolucci “si dispone la sospensione della delibera Asl limitatamente alla parte in cui dispone la interruzione dei ricoveri relativi ‘alle malattie e disturbi dell’apparato riproduttivo femminile’, cioè del reparto di Ginecologia dell’ospedale di Ortona. Per questo reparto la Regione e la Asl condividono l’esigenza di elevare, e di molto, l’offerta ospedaliera di Ortona, puntando, per il bene delle esigenze della popolazione abruzzese, sull’Oncologia ginecologica. Avendo, peraltro, la Regione Abruzzo un’offerta sovrabbondante delle prestazioni dei disturbi dell’apparato riproduttivo. Ciò significa che verrà predisposto eventualmente apposito decreto. A rafforzare questa interpretazione, nella parte dispositiva il Tar esclude espressamente i ricoveri che ‘esulano l’ambito ostetrico e perinatale’. Questi sono gli atti, le interpretazioni strumentali di una certa parte della politica le lasciamo ad altri, peccato che spesso questo accade in Sanita’”. Ad esprimersi sul ricorso (n. 219 2015 del registro generale) è stata la sezione staccata di Pescara (sezione prima) del Tar Abruzzo presieduta da Michele Eliantonio, consigliere Dino Nazzaro, consigliere estensore Alberto Tramaglini.

Articoli più letti

Ultimi articoli