The news is by your side.

Prosegue il periodo no per L’Aquila Rugby Club. Preso un punto a Calvisano

11

Continua il periodo no dell’Aquila Rugby Club che torna in Abruzzo sconfitta dall’Accademia nazionale “Ivan Francescato”, la squadra delle giovani promesse del rugby italiano. I neroverdi di Troiani e Rotilio perdono 21-15 (4-1) al “San Michele” di Calvisano, conquistando il bonus difensivo ma mancando la vittoria. La partita è condizionata dal forte vento, dal freddo e dal maltempo. L’Aquila scende in campo con una formazione largamente rimaneggiata, frutto di diversi acciacchi e infortuni contratti in settimana. Vento e pioggia non favoriscono il gioco a largo, uno dei punti di forza del XV neroverde, ma è L’Aquila a portarsi in vantaggio dopo cinque minuti con il piede di Santiago Viacava. La prima meta dell’incontro è tuttavia per l’Accademia, a metà del primo tempo, cui segue tre minuti più tardi Zaridze. Sul 12-3 L’Aquila si impone in mischia e sul finale di tempo l’arbitro concede una meta tecnica. Si va negli spogliatoi sul 12-10.  Nella ripresa sono diversi gli infortuni che colpiscono i neroverdi – Nicola Rettagliata subisce una frattura alla mano, Francesco Palmisano e Francesco Rossi escono acciaccati – e questo favorisce il gioco ordinato degli accademici, che si impongono anche sul piano fisico. Tre calci di punizione, intramezzati dalla meta del capitano Carlo Cerasoli dopo l’avanzamento neroverde, fissano il finale sul 21-15.

La squadra si è battuta anche oltre le proprie possibilità – afferma il direttore tecnico Vincenzo Troiani a fine gara – oltre i tanti acciacchi, i ragazzi ci hanno messo il cuore e la faccia. A volte, però, non basta. Se troviamo di fronte squadre organizzate come questa fatichiamo, è innegabile, anche a causa della rosa ristretta”. Gli fa eco l’allenatore Pierpaolo Rotilio: “E’ stata una partita difficilissima – sottolinea il coach neroverde – già nel XV iniziale c’erano alcuni giocatori con problemi fisici. Nel corso dell’incontro se ne sono aggiunti altri. La partita è iniziata inevitabilmente in salita e, anche se il finale ci ha un po’ deluso, i ragazzi hanno combattuto”. Impariamo tanto da questa sconfitta e dalla settimana appena terminata – conclude Rotilio – il gruppo è unito e continueremo il nostro campionato lottando su ogni palla minuto dopo minuto, con l’obiettivo della vittoria”. Domenica prossima sesto turno di Poule Promozione e seconda trasferta consecutiva dei neroverdi, che arriveranno in terra campana per la sfida all’Ottopagine Benevento.

Articoli più letti

Ultimi articoli